Dopo il pugno all’arbitro, il pentimento di Rizzo a Zona Calcio. Video

11 Maggio 2015

foto toto rizzo

“Non posso che scusarmi per quanto ho commesso e di cui sono profondamente pentito: è stato un raptus per il quale pagherò giustamente”. E’ Totò Rizzo a parlare, il presidente del Royale Fiore protagonista del bruttissimo episodio registratosi domenica nelle battute finali dello spareggio per evitare la retrocessione che, a Gossolengo, vedeva impegnata la formazione gigliata e i parmensi della Medesanese. Gara sospesa dopo la disputa del primo tempo supplementare a causa del colpo assestato dal numero uno gigliato al volto del direttore di gara.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà