Piacenza calcio, replica a Burzoni:
“I Gatti restano alla presidenza”

03 Giugno 2015

FotoDELPAP_11711945

“Ci incontreremo e Burzoni mi dirà cosa intende per passo indietro”. A parlare è il presidente onorario del Piacenza calcio Stefano Gatti dopo le dichiarazioni rilasciate lunedì sera nella trasmissione di Telelibertà Zona calcio dall’imprenditore Alberto Burzoni, consigliere del Pro Piacenza. Dopo la salvezza conquistata sul campo e la possibilità di giocare un altro anno tra i professionisti della Lega Pro, per la società rossonera è tempo di guardare al futuro. Già in passato, più volte, c’erano stati tentativi di avvicinamento tra le due società ma nessuno era andato a buon fine. E se si trattasse di fare un passo indietro sulla presidenza? “Mio fratello Marco – prosegue con fermezza Stefano Gatti – è e rimane il presidente. Poi, certo, se arrivasse un imprenditore importantissimo, il Garilli della situazione per intenderci, disposto a fare un investimento cospicuo allora ne possiamo riparlare ma, in caso contrario, Marco Gatti resta il presidente. Per il resto, noi ribadiamo il concetto che la nostra porta è aperta a tutti i piacentini che vogliono entrare in cordata”.
In attesa di sviluppi societari continuano le trattative per la ricerca di un nuovo allenatore dopo l’addio di De Paola. “Venerdì o lunedì ci saranno importanti novità” conclude Stefano Gatti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà