Piacenza

La corsa di papà Castellana consente al figlio di castigare la Cremonese

25 agosto 2015

pro piacenza

Che papà Renzo fosse il suo primo tifoso, è cosa nota visto che lo scorso anno fu presente in tribuna ad ogni singola partita del Pro Piacenza. Ieri pomeriggio però, il padre di Alessandro Castellana è andato oltre, consentendo al figlio, ora in forza alla Reggiana, di poter prender parte ad un’amichevole con la Cremonese, nella quale il giovane terzino è andato a segno, ma che ha rischiato di vederlo triste spettatore.

Giunto a Cremona per la partita non ufficiale infatti, alla richiesta del direttore di gara di presentare un documento di riconoscimento, Castellana si è accorto di aver dimenticato la propria carta d’identità. E così, per Renzo Castellana è scattata la corsa verso Piacenza e, a tempo di record, è riuscito a consegnare il documento al figlio, consentendogli di partecipare all’incontro: una presenza fondamentale, visto che l’esterno classe 1995 ha pareggiato i conti della sfida, dopo che Brighenti su rigore, aveva portato avanti i grigiorossi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE