Piacenza

Lega Pro: Sà Sà Bruno sulla strada del Pro a caccia del primo successo

2 ottobre 2015

pro piacenza

Il Pro Piacenza è chiamato ad indossare l’abito da sera per la prima stagionale in notturna: i rossoneri di mister Viali, reduci dai due pareggi di sostanza con Cittadella e Reggiana, affrontano domani alle 20.30 il Giana Erminio.

Si gioca al Comunale “Città di Gorgonzola”, 3700 posti a sedere, rinnovato lo scorso anno dopo la sorprendente ascesa al professionismo della società del presidentissimo Oreste Bamonte, imprenditore caseario alla guida del club da trent’anni. Mai un esonero sotto la sua guida, il Giana Erminio è, a tutti gli effetti, la terza squadra di Milano dopo Inter e Milan.

Una sfida da non sottovalutare quella che attende il Pro visto il buon inizio di torneo dei lombardi, reduci da due vittorie, su Lumezzane e Cuneo, e altrettanti pareggi, con Renate e Reggiana. Gasbarroni, Grauso e il “quasi” piacentino Sà Sà Bruno, sono gli uomini guida della formazione allenata da Cesare Albè.

Sul fronte Pro Piacenza, sembra profilarsi una riedizione della formazione vista all’opera al Tombolato domenica scorsa, ma Viali potrebbe contare sul rientro di Sall; in dubbio Aspas per il quale c’è però ottimismo in vista del recupero dal fastidio muscolare patito in settimana. Ha ripreso a correre Gianluca Barba: per l’ex Atalanata, si dovrà attendere ancora una decina di giorni per rivederlo in campo. Davanti, si giocano una maglia da titolare Rantier e Bignotti, coppia d’attacco, confermatissima, Cristofoli-Alessandro. I piacentini vanno a caccia del primo successo in campionato dopo i tre pareggi inanellati sin qui da Carrus e soci.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE