Piacenza

Piacenza-Lecco, la grande vigilia. Franzini: “Probabilmente non finirà 0-0”

5 dicembre 2015

Arnaldo Franzini segue la partita con il Seregno dalla tribuna: domani rientrerà dalla squalifica

Arnaldo Franzini segue la partita con il Seregno dalla tribuna: domani rientrerà dalla squalifica

La madre di tutte le partite. E’ quella che domenica ospiterà un Garilli che si preannuncia ribollente e che potrebbe far registrare una possibile svolta in un torneo, fino a questo punto, colorato soltanto di biancorosso. Il Piacenza ospita il Lecco secondo della classe, quella che può essere considerata la sola avversaria per il grande salto in Lega Pro ma che domenica avrà a disposizione un solo risultato. Otto le lunghezze di vantaggio di Matteassi e soci che, in caso di successo, potrebbero dichiarare chiuso ogni discorso e incenerire le residue speranze della formazione dell’ex De Paola. Il Piacenza arriva all’appuntamento clou di questa prima parte di campionato nel peggior momento possibile. Non tanto per una condizione fisica che pare ancora più che buona, quanto per l’indisponibilità di alcuni pezzi da novanta. Tornano a disposizione Stefano Franchi e Taugordeau oltre al gioiellino Saber, ma mister Franzini dovrà fare a meno di Cazzamalli e Sentinelli per squalifica e di Luca Franchi stoppato da guai di natura muscolare. Non è escluso che i biancorossi possa inizialmente scendere in campo con il modulo 4-2-3-1, in una gara che sarà anche sfida nella sfida tra i supercannonieri Marzeglia e França, re dei bomber del girone.

Da Lecco è previsto l’arrivo di oltre un centinaio di tifosi, mentre l’obiettivo della società è quello di arrivare a quota duemila spettatori per un incontro che, comunque vada, dirà tantissimo circa il futuro del Piacenza in questo campionato.

Mister Arnaldo Franzini alla vigilia prevede “una bella partita che probabilmente non finirà 0-0. Siamo due squadre che amano giocare e votate all’attacco, con tanti giocatori di categoria superiore. Ci sarà un ambiente carico, i nostri tifosi saranno come sempre eccezionali e vivremo una partita come se ne possono vedere poche in Serie D”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE