Il ritorno di Sabau e un titolo tricolore in palio: venerdì sarà grande boxe al palazzetto

25 Maggio 2016

conferenza stampa boxe

Fu un sinistro micidiale scagliato da Antonio Moscatiello a porre fine alle speranze tricolore di Paolino Lazzari: da quel 20 giugno, la battaglia per il titolo italiano manca da due anni nella nostra città. Venerdì prossimo però, si tornerà a respirare aria di pugilato ad alto livello: saranno il toscano Giacomo Mazzoni e il varesino Michele Esposito a contendersi la corona di campione italiano dei pesi welter lasciata vacante dall’infortunato Alessandro Caccia.

Sarà il match di punta della riunione allestita dal maestro Gianfracno Rizzi e dalla sua Yama Arashi in collaborazione con il team Loreni e che andrà in scena al palazzetto di Via Alberici. Un appuntamento che è stato presentato questa mattina e che vedrà protagonista anche il rumeno, ma ormai piacentino di adozione, Gheorghe Sabau, allievo di Giordano Mosconi e che da mesi prepara il rientro sul ring: alle 20.30, sulle sei riprese, se la vedrà con il supermedio unghere Jozsef Racz: un esame tosto per cercare di rilanciare una carriera giunta ad un’importante crocevia.

A seguire, il piatto forte di una serata che vivrà il prologo, dalle 19.30, con tre match tra i dilettanti della stessa Yama Arashi e alcuni pugili provenienti dal pavese. Appuntamento da non perdere per i tanti appassionati piacentini della nobile arte.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà