Piacenza

Ancora spettacolo al Palabanca, ma Lpr si inchina ai campioni d’Italia

27 novembre 2016

kioene - Lpr (21)-1000

Belli solo a tratti, ma devastanti al servizio; a volte supponenti, ma maledettamente cinici. I campioni d’Italia della Azimut Modena si aggiudicano il derby d’Emilia battendo la Lpr Piacenza per 3-1 al termine di un match spettacolare, reso ancor più avvincente dai grandi campioni in campo. Peccato per i piacentini che per lunghi tratti hanno giocato alla pari dei modenesi, ma che sono stati costretti ad andare in rincorsa a causa di un primo set giocato con troppa timidezza.

Si ferma dunque a tre la striscia di vittorie consecutive dei biancorossi che pure non hanno assolutamente demeritato e possono recriminare per i set ball sciupati nel terzo parziale. L’Azimut, terza in classifica, ha comunque confermato di avere qualcosa in più sul piano tecnico e di essere più attrezzata per i traguardi che più contano: soprattutto al servizio che nei vari parziali ha aperto degli squarci importanti facendo la differenza. Ora Ngapeth, ora Petric, ora Le Roux, ora Holt sono riusciti a turno a mettere in difficoltà la ricezione piacentina.

Dopo aver vinto in scioltezza il primo set (complice anche una Piacenza col “braccino”), i gialloblu sono calati nel secondo set, sono riusciti a raddrizzare in ultimo un terzo set davvero pericoloso e hanno rimontato da grande squadra una situazione complessa nel quarto parziale. Davvero entusiasmante anche la sfida nella sfida tra Hernandez (21 punti) e Ngapeth (21 punti) che nel corso della partita hanno innescato un vero duello di sguardi che ha infiammato il pubblico. A fine gara Hernandez si è detto rammaricato per il risultato, ma ha anche invitato a guardare avanti: «Peccato – ha detto – Modena ha fatto la differenza con il servizio. Ora noi dobbiamo pensare alla prossima partita».

LPR VOLLEY PIACENZA – AZIMUT MODENA = 1-3 (19-25 29-27 31-33 22-25)

Lpr: Hirrizuelo 5, Hernandez 21, Alletti 7, Tencati 2, Marshall 11, Clevenot 14, Papi (libero 29%), Parodi, Tzioumakas, Zlatanov, Cottarelli, Yosifov 1 all. Giuliani

Azimut: Orduna , Vettori 25, Holt 5, Le Roux 10, Petric 13, Ngapeth 21, Rossini (libero 56%), Cook, Massari, Ngapeth. S., Onuvelo, Salsi all. Piazza

Arbitri: La Micela-Satanassi Durata set: 25’ 35’ 38’ 26’ tot.2h04’
Spettatori: 3586 Incasso: 33.273 euro

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE