Il Pro si ritrova allo Zini: stop alla Cremonese, Pesenti-gol. Due pali dei rossoneri. FOTO

22 Gennaio 2017

CREMONESE  - PRO PIACENZA

Un pareggio che sa tanto di vittoria. Il Pro Piacenza ottiene un insperato punticino sul campo della Cremonese grazie all’1-1 sul quale i rossoneri possono pure recriminare, alla luce dei due pali centrati nel finale di primo tempo.

Pro in campo con il modulo 4-3-3, con il tridente Musetti-Pesenti-Bazzoffia, dietro c’è l’immediato esordio dei vari Barba, Bianco e Belotti, tutti volti nuovi del mercato di riparazione. La squadra di Pea passa in vantaggio già al 6’, grazie all’opportunismo di Pesenti che approfitta di una deviazione in area di Musetti su cross da destra di Pugliese. La reazione dei padroni di casa frutta il pari che si concretizza al 22’, con Scarsella che, da due passi, di testa, fa 1-1. E’ un Pro propositivo e privo di timori sul campo dei più quotati avversari: Bini fallisce una clamorosa occasione, mentre nei cinque minuti conclusivi sono addirittura due i pali centrati prima da Bianco su punizione, e poi da Bazzoffia in diagonale.

Nel corso della ripresa, Perrulli accarezza la parte alta della traversa con un cross mal calibrato, ma la Cremonese non riesce a trovare troppi spazi nell’attenta retroguardia piacentina. Qualche brivido dalle parti di Fumagalli, ma nessun assedio come sarebbe lecito attendere vista la forza dei grigiorossi. In pieno recupero però, clamorosa la chance gettata al vento da Scarsella, ancora di testa.

Un pari che fornisce una formidabile iniezione di fiducia nel gruppo di Pea, atteso mercoledì dall’impegno interno con il Siena, recupero della diciannovesima giornata.

CREMONESE-PRO PIACENZA 1-1
MARCATORI
Pesenti al 6′ p.t., Scarsella al 22′ p.t.
CREMONESE (4-3-1-2) Ravaglia; Salviato, Redolfi (dal 38′ p.t. Bastrini), Marconi, GEmiti; Scarsella, Pesce, Belingheri (dal 16′ s.t. Maiorino); Perrulli; Brighenti, Stanco. All. Tesser
PRO PIACENZA (4-3-3)Fumagalli; Calandra, Belotti, Bini, Bianco (dal 47′ s.t. Sall); Pugliese, Aspas, Barba (dal 43′ s.t. Sane); Bazzoffia, Pesenti, Musetti (dal 33′ s.t. Girasole). All. Pea
Arbitro: Bertani di Pisa

© Copyright 2022 Editoriale Libertà