Il Pro ci crede sempre più, domani c’è l’Olbia al Garilli. Tacchini verso le dimissioni?

28 Gennaio 2017

IMG_6801.JPG

In attesa che si sciolga il giallo, relativo al ricorso presentato dalla Robur Siena dopo il 2-1 ottenuto in settimana dal Pro Piacenza nel match di recupero della 19esima giornata, per i rossoneri sarà ancora il Garilli il palcoscenico della nuova fatica di campionato. Alla Galleana (14.30) è in arrivo l’Olbia, compagine che compone il quartetto di formazioni che affollano gli ultimi posti utili per l’accesso ai play off di fine stagione.

In casa rossonera, ancora ai box il centrocampista Rossini, si deciderà soltanto oggi il da farsi su Pozzi che potrebbe rientrare nella lista dei convocati. L’undici iniziale, nonostante le fatiche ravvicinate, non dovrebbe discostarsi poi eccessivamente rispetto a quello osservato all’opera nelle ultime due uscite. Dunque, 4-4-2, con l’inesauribile Bazzoffia a fare da collegamento tra mediana ed attacco, con il ritrovato Barba a rappresentare risorsa nuova a disposizione di mister Pea. Non saranno della partita Marra, terminerà la stagione al Lumezzane, e Ferrara che ripartirà dalla Sambenedettese.

Per concludere, un flash che riguarda il fronte societario: si parla infatti di probabili dimissioni per il vice presidente Pietro Tacchini che, per motivi personali, potrebbe abbandonare la carica già la prossima settimana quando è previsto un consiglio direttivo nella sede di via De Longe. Nel corso della riunione, saranno probabilmente stilate le linee di indirizzo future del club capeggiato dal presidente Alberto Burzoni.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà