Pro con la “pancia piena”: il Livorno passa al Garilli con Vantaggiato e Maritato

04 Aprile 2017

Prevalgono le superiori motivazioni di un Livorno solido e cinico su di un Pro Piacenza ordinato ma nulla più. I toscani prevalgono con un perentorio 2-0, maturato grazie alle reti di Vantaggiato e Maritato, in apertura e in chiusura di primo tempo.

Fulvio Pea non fa ricorso al preventivato turn over in vista del derby con il Piacenza di sabato prossimo: Girasole al posto di Aspas è la sola variante rispetto alla vittoriosa trasferta di Roma. Rossoneri castigati già al 6′: Venitucci approfitta di un cattivo posizionamento della linea arretrata piacentina e spedisce in porta Vantaggiato che, al secondo tentativo, fredda Fumagalli. La reazione di Bini e soci è piuttosto blanda: il solo tiro in porta del Pro giunge poco dopo la mezz’ora con Girasole, ma Mazzoni fa buona guardia. Si arriva stancamente alla chiusura della frazione e, in pieno recupero, il Livorno piazza la seconda frustata con Maritato, abile a battere Fumagalli con un destro secco sul primo palo, scagliato dal limite dell’area piccola.

Nel corso della ripresa, Pro Piacenza che prova a far male dalle parti di Mazzoni, ma il tandem Pesenti-Martinez produce ben poco. L’argentino è protagonista di un solo guizzo, al 28′, quando il suo sinistro dopo azione personale, è preda del portiere ospite che ribatte con i piedi. Al 38′, Murilo, da poco entrato, sciupa clamorosamente il pallone del 3-0. Poco dopo, Aspas rimedia il secondo giallo di giornata e lascia i suoi in dieci uomini: è la resa.

Il Pro vede cadere la propria imbattibilità interna che durava da fine novembre quando il Piacenza piegò di misura i rossoneri. Una gara che, guarda caso, si riproporrà sabato alle 20.30 quando servirà un altro Peo per sperare di impensierire la compagine di mister Franzini.

PRO PIACENZA-LIVORNO 0-2
MARCATORI Vantaggiato al 6′ p.t., Murilo al 46′ p.t.
PRO PIACENZA (4-4-2) Fumagalli; Calandra, Belotti, Bini, Bianco; Bazzoffia, Girasole (dal 15′ s.t. Aspas), Pugliese, Barba; Martinez (dal 36′ s.t. Avanzini), Pesenti. A disposizione: Bertozzi, Sane, Cardin, Gomis, Manganelli, Cassani, Pozzi. All. Pea
LIVORNO (4-3-1-2)Mazzoni; Galli (dal 39′ s.t. Toninelli), Benassi, Borghese, Gasbarro; Marchi, Luci, Valiani; Venitucci (dal 32′ s.t. Ferchichi); Maritato, Vantaggiato (dal 21′ s.t. Murilo). A disposizione: Vono, Lambrughi, Morelli, Dell’Agnello, Giandonato, Calil. All. Foscarini
Arbitro: Mei di Pesaro
Note: spettatori 300 circa. Espulso Aspas al 42′ s.t. per somma di ammonizioni. Angoli 5-3

GUARDA LA FOTO GALLERY

© Copyright 2021 Editoriale Libertà