Questione Palabanca

“Un lucchetto al portone non può cancellare una passione”

2 luglio 2017

Grande risposta, questa mattina, da parte dei supporters della Lpr Volley, accorsi davanti ai cancelli del Palabanca, da ieri 1 luglio inagibile dopo la scadenza della convenzione per la gestione dell’impianto, per manifestare la propria vicinanza alla società del presidente Guido Molinaroli.

Striscioni, sciarpe magliette e tanti lucchetti ad agghindare i cancelli del Palabanca, “un gigante che – affermano i tifosi – non merita le catene”.

Da sempre in prima linea quando si tratta di far sentire la propria voce, anche in questa occasione i Lupi biancorossi si sono calati in trincea, inviando una lettera al sindaco Patrizia Barbieri per esortare il Comune ad imbastire una trattativa privata con la Lpr, al fine di trovare una soluzione il più velocemente possibile.

La Superlega ha infatti accolto la richiesta di proroga della Lpr, posticipando (la scadenza era infatti fissata al 3 luglio) non tanto la consegna della documentazione per l’iscrizione al prossimo campionato, quanto la definizione del campo da gioco, una condizione imprescindibile per potersi iscrivere.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Sport

NOTIZIE CORRELATE