Piacenza-Massese 1-0

Coppa Italia: è già un Piace spietato. Scacca-gol, ora è sfida al Novara. FOTO

30 luglio 2017

Esordio con gol per Jacopo Scaccabarozzi che, al 20′ della ripresa, decide il match che sancisce il passaggio al secondo turno del Piacenza e l’eliminazione di una buona Massese. I biancorossi, domenica prossima, saranno di scena sul campo del Novara, compagine di serie B per il secondo turno che mette in palio il match del terzo turno con il Crotone.

Gara classica di inizio stagione con ritmi tutt’altro che indiavolati. Poche opportunità nel corso del primo tempo con il Piace che reclama un calcio di rigore parso piuttosto netto per un fallo in area su Nobile. Poco altro, con Franzini costretto a ricorrere ad una formazione piuttosto sperimentale e che ancora non dispone dei nuovi acquisti Pederzoli e Della Latta.

Nel corso della ripresa, grande inizio dei toscani ad un passo dal vantaggio ma con Fumagalli bravo ad opporsi ai tentativi bianconeri. Una volta controllata la sfuriata della squadra di Zanetti, ecco il lampo di Scaccabarozzi: raccolta palla al limite, finta e destro angolato sul primo palo che vale l’intera posta in palio.

PIACENZA-MASSESE 1-0
MARCATORI
Scaccabarozzi al 20′ s.t.
PIACENZA (3-5-2) Fumagalli; Bini, Silva, Pergreffi; Mora (dal 15′ s.t. Masullo), Scaccabarozzi, Morosini, Ferri (dal 43′ s.t. Carollo), Di Cecco; Romero, Nobile (dal 32′ s.t. Colombi). A disposizione: Criscione, Lanzano, Saber, Furlotti, Bottazzi, Castellana. All. Franzini
MASSESE (4-3-3) Barsottini; Geminiani, Sgambato, Zambarda, Angelotti; Zola, Fenati, Remorini; Del Nero (dal 30′ s.t. Lorenzini), Frugoli, Papini (dal 30′ s.t. Benedetti). A disposizione: Maccabruni, Buselli, Marchetti, Grandoni, Lucaccini, Crovi, Marcellusi. All. Zanetti
ARBITRO Zanonato di Vicenza
NOTE paganti 740, incasso di 6.450 euro. Ammoniti Angelotti e Zambarda. Angoli 2-9.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport