Marce e Trail

Correre in Libertà: marcia benefica a San Giuliano e Festa d’autunno a Vigolzone

5 ottobre 2017

Raccogliere fondi per un ospedale in Africa. Ma anche far riflettere su una malattia, l’Aids, che continua silenziosamente a diffondersi anche in Italia. Questi gli obiettivi della edizione numero sette di “Camminiamo con Beppe per Chirundu”. Questa marcia – perché di una marcia non competitiva appunto si tratta – andrà in scena domenica prossima a San Giuliano, nella Bassa piacentina. E tutto il ricavato delle iscrizioni andrà al “Mtendere mission hospital” di Chirundu in Zambia e in particolare al reparto che si occupa dei pazienti affetti da Hiv.

Ad organizzare l’evento, in collaborazione con Fiasp (Federazione italiana amatori sport), è una associazione di medici volontari italiani, il Gruppo pro Chirundu. «I soldi raccolti quest’anno – spiega Luca Sacchelli del Gruppo pro Chirundu – servono a comprare retrovirali e a finanziare lavori nell’ospedale in Zambia. Ma con questo evento vogliamo anche ricordare a tutti che non bisogna abbassare la guardia contro l’Aids, malattia di cui oggi si parla troppo poco».

Tre i percorsi proposti ai podisti: 6, 10 e 15 chilometri. Orario di partenza libero: dalle 8 alle 9 del mattino.

Sempre domenica, ma a Vigolzone, andrà in scena anche un’altra marcia non competitiva. Tre anche qui i percorsi: 6, 14 e 18 chilometri. E partenza libera, dalle 8 alle 9 e 30. Ad organizzare questo secondo evento – battezzato “Vigolzone in marcia” – sono il Gruppo Marciatori Alta Valnure, il Csi (Centro sportivo italiano) e il Comune di Vigolzone. Vigolzone che in questo fine settimana ospiterà anche la tradizionale Fiera d’autunno.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Provincia Sport

NOTIZIE CORRELATE