Piacenza Calcio

A Prato per far punti, Franzini: “Non sarà una passeggiata”

4 novembre 2017

Il duplice impegno lontano dal Garilli contro Prato e Giana Erminio (rispettivamente domenica e mercoledì prossimi) rappresenta a tutti gli effetti il test definitivo per capire di che pasta è fatto questo Piacenza. Sul sintetico di Pontedera, infatti, al cospetto di un Prato in piena lotta salvezza, la truppa biancorossa è chiamata ad una vittoria che, dopo il buon pareggio contro Pisa, rilancerebbe le quotazioni dei biancorossi nella corsa playoff.

Non ditelo però ad un Arnaldo Franzini accorto e prudente che, senza sbilanciarsi, ribadisce la volontà di pensare partita per partita. “Dobbiamo solo fare punti – ha affermato al termine dell’allenamento sul sintetico di Podenzano questo pomeriggio, venerdì 3 novembre, il tecnico di Vernasca – dato che in questo momento non siamo nella condizione di pensare ai playoff. Contro il Prato mi aspetto una partita difficilissima, dato che sia il campo che l’avversario sono estremamente ostici, i toscani hanno raccolto meno di quanto meritavano e non sarà affatto una passeggiata”.

In questo momento il reparto offensivo piacentino sembra essere a corto di munizioni, anche se la squadra dei fratelli Gatti può contare su un asso di gran qualità, da estrarre dalla manica gradualmente e con cautela: i tifosi lo reclamano a gran voce, ma ad essere sinceri sarà difficile domenica assistere all’esordio in biancorosso di Simone Corazza. “Il terreno in sintetico sicuramente non lo agevola, sia da un punto di vista fisico che psicologico – ha proseguito Franzini – dato che è proprio sopra ad un sintetico che Simone si è infortunato sei mesi fa. Motivo per cui è difficile che Corazza possa esordire domenica, anche se il suo momento verrà e ci darà sicuramente una grossa mano”.

Aprendo il capitolo formazione, è quindi probabile che kaiser Franzini confermi il 4-3-3: in avanti, oltre a Romero, potrebbero trovare spazio Nobile e Zecca, mentre Pederzoli si candida nel ruolo di playmaker supportato dalle mezzali Morosini e Della Latta. In difesa, ancora fuori causa Silva che sconta la seconda delle due giornate di squalifica, spazio quindi a Mora a destra, Masciangelo a sinistra e alla coppia centrale composta da Bertoncini e Pergreffi. In questo modo il Piace desidera ardentemente ricominciare a correre.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE