Pro Piacenza-Piacenza 1-1

Magia di Alessandro e poi spreco rossonero: Pederzoli castiga dal dischetto

3 dicembre 2017

Si chiude sul punteggio di 1-1 il derby tutto piacentino tra Pro e Piacenza: dopo il gol di Alessandro nel primo tempo, pareggio biancorosso nella ripresa con Pederzoli su rigore, con la squadra di Franzini che nel recupero del primo tempo ha fallito un altro penalty con Morosini. Gara emozionante e combattuta, meglio il Pro sotto il profilo del gioco, ma troppi errori sotto porta. La squadra di Franzini conferma ancora una volta le proprie difficoltà sul piano del gioco, ma grazie al carattere ottiene un punto che può soddisfare Silva e soci.

Schieramento spregiudicato quello scelto da mister Pea: Alessandro-Mastroianni-Abate è il terzetto offensivo, con Bazzoffia che si accomoda in panchina con Belotti non al meglio; tra le fila biancorosse una sola novità, ovvero Corazza al posto di Scaccabarozzi.

Primo tempo che parte in maniera contratta con diversi falli e gioco spezzettato, ma alla prima accelerazione vera, il Pro passa in vantaggio: azione avviata è conclusa da Alessandro che dopo lo scambio con Mastroianni esplode il destro a giro sul quale Fumagalli non arriva. È il 13′. Biancorossi che si fanno vivi con un colpo di testa di Corazza, ma Aspas e soci si fanno preferire e galvanizzati dalla rete tengono il pallino del gioco. Al 29′, clamoroso errore di Abate da due passi: sciupata una gran palla messa al centro dallo scatenato Alessandro. Dopodiché biancorossi che provano a far male, guidati soprattutto da un Morosini volitivo, ma quasi mai preciso nei pressi della porta avversaria. Proprio Morosini, all’ultimo istante, ha fallito un calcio di rigore assegnato dopo un contrasto in mischia non troppo chiaro: Gori si supera e ribatte.

Ripresa e Franzini getta nella mischia in via immediata Di Cecco,ma Piacenza che non sembra scuotersi. Al contrario, i rossoneri sfiorano il gol del raddoppio con Abate e gli errori in zona gol iniziano a pesare. Al 20′ il castigo si materializza: contatto in area Cavagna-Morosini e l’arbitro indica il dischetto. Pederzoli non sbaglia e fa 1-1. Succede praticamente nulla dopo il pareggio, con le sostituzioni che non incidono sull’economia del gioco: né Bazzoffia, né Scaccabarozzi incidono sul match. Nel finale espulsi mister Pea e anche Pederzoli per doppia ammonizione.

Un punto che serve a poco ad entrambe impegnate nella lotta per evitare i play out nel caso rossonero, per rimanere agganciata al treno play off per i biancorossi. Domenica prossima il Pro Piacenza sarà di scena ad Arzachena, mentre i biancorossi disputeranno il posticipo del lunedì con il Siena ancora al Garilli in notturna.

PRO PIACENZA-PIACENZA 1-1
MARCATORE Alessandro (PP) al 13′ p.t.; Pederzoli (PI) su rigore al 21′ s.t.
PRO PIACENZA (4-3-1-2) Gori 7; Calandra 7, Beduschi 6,5, Battistini 6,5, Ricci 6; Cavagna 6,5 (dal 36′ s.t. La Vigna), Aspas 6, Barba 6; Alessandro 7,5; Abate 5 (dal 25′ s.t. Bazzoffia), Mastroianni 5,5. (Bertozzi, Messina, Belfasti, Cesari, Belfasti, Monni, Starita, Perrotti, Avanzini, Belotti). All. Pea 7.
PIACENZA (4-3-3) Fumagalli 6; Mora 5 (dal 1′ s.t. Di Cecco 6), Silva 6, Pergreffi 6,5, Masciangelo 6; Segre 5,5 (dal 15′ s.t. Pederzoli 6), Della Latta 5, Morosini 6,5; Nobile 5 (dal 15′ s.t. Scaccabarozzi 5,5), Romero 5, Corazza 5 (dal 38′ s.t. Zecca s.v.). (Criscione, Lanzano, Bini, Sarzi, Masullo, Ferri). All. Franzini 5,5
ARBITRO Amabile di Vicenza
NOTE ammoniti Alessandro, Masciangelo, Segre, Silva, Pergreffi. Espulso Pederzoli al 46′ s.t. Angoli 1-4

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport