Serie C

Pro Piacenza e Piace, ultima di andata all’insegna degli infortuni

16 dicembre 2017

Epilogo del girone di andata, ma non ultima fatica dell’anno solare visto che da qui al 30 dicembre, saranno tre le gare che chiuderanno il 2017 della serie C.

Si comincia domani, domenica 17 dicembre, alle 14.30, con il Pro Piacenza rinfrancato dagli ultimi, ottimi risultati che non hanno però risolto i problemi di graduatoria, i rossoneri sono ancora in piena zona play out, ma hanno decisamente rasserenato un ambiente che guarda con ottimismo all’impegno con la Lucchese, una delle rivelazioni della prima parte del torneo. La squadra di Pea invece deve vedersela anche con le assenze. A quelle dei soliti Abbate e Musetti, per loro se ne riparlerà nel girone di ritorno, si è aggiunto il grave infortunio occorso a Beduschi: scontata la riproposizione di Calandra sul versante di destra, con la coppia difensiva composta da Belotti e Battistini. Dopodiché si spera nella gran vena di Alessandro, trascinatore autentico nelle ultime giornate.

E’ invece un avvicinamento molto complicato quello che il Piacenza sta affrontando in vista della sfida di lunedì sera, nel posticipo della 19esima giornata. Al Picchi, i biancorossi se la vedranno con la dominatrice del girone A, un Livorno già in fuga e che pare ormai proiettato verso la serie B. Per l’appuntamento più difficile, Franzini sarà privo di due pedine fondamentali come Morosini infortunato e Pederzoli squalificato. Anche Segre lamenta noie a un ginocchio, ma potrebbe farcela: sarà comunque una linea mediana da reinventare. Tra i convocati Stefano Franchi, fresco di ritorno in biancorosso, per il quale non è da escludere un impiego dal primo istante: ci sarà anche l’attaccante di Gardone Val Trompia ad aiutare il Piace nella lunga rincorsa ai play off.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE