Cuore Vigor con la capolista: Tognassi e Rantier fermano il Rimini

21 Febbraio 2018

La Vigor riesce nell’impresa di imporre il pareggio per 2-2 alla super capolista Rimini, il Fiorenzuola non va oltre lo 0-0 sul campo della Sanmaurese. Questi verdetti del turno infrasettimanale valevole per la 28esima giornata del girone D di serie D.

Al campo San Lazzaro, gara divertente e combattuta tra i ragazzi di Rossini, in tribuna perché squalificato, e la battistrada Rimini accompagnata da una cinquantina di ultras. Proprio i tifosi ospiti sono i primi a festeggiare dopo pochi minuti grazie alla rete del guizzante Arlotti. Vigor Carpaneto che però non si scompone più di tanto e che prova a rimettere in piedi il match, scontrandosi però con la grande attenzione della difesa romagnola. È addirittura il Rimini a sfiorare il raddoppio, ma sul colpo di testa di Traini, Mercuri con l’aiuto della traversa salva la porta biancazzurra. Ripresa e i piacentini si presentano con piglio più autoritario: vengono premiati a metà frazione. È Tognassi a svettare da un’azione d’angolo e a fissare il punteggio sull’1-1. Mister Martini getta nella mischia anche bomber Buonaventura che, poco dopo la mezz’ora, firma il nuovo sorpasso sull’assist del solito Arlotti. Tutto finito? No, perché a quattro minuti dalla fine, Sylla conquista un calcio di rigore: è Rantier a freddare il bravo Scotti e a regalare un punto d’oro ai suoi che domenica prossima saranno di scena sul campo della Correggese.

Diventano invece dieci le gare senza successo per il Fiorenzuola che, a San Mauro Pascoli, contro la Sanmaurese deve accontentarsi dello 0-0. Gara poco spettacolare, con i rossoneri che hanno fatto valere il maggiore tasso tecnico senza però creare eccessivi pericoli dalle parti del portiere di casa. Un copione che si è ripetuto anche nel corso della ripresa, con D’Apolito bravo ad opporsi alla sola occasione da gol creata al 68′ da Jogan con un gran tiro dal limite. Un punto che consente ai ragazzi di Dionisi di rimanere agganciati alla zona play off al quarto posto, ma domenica prossima con la Sangiovannese, al Comunale, sarà tempo di riprendere il feeling perso con i tre punti.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà