Lunedì prossimo

Torneo Libertas, la finalissima è tra Rossetti Market e Autorel Renault

6 luglio 2018

Sta per volgere al termine il torneo di calcio più spettacolare dell’intera estate piacentina: saranno Rossetti Market e Autorel Renault a contendersi, lunedì 9 luglio, la finalissima del 46esimo Torneo Libertas, di scena al campo Calamari alle 22.30. Non prima, però, della sfida tra le grandi deluse che stabilirà terzo e quarto posto tra Revisioni Frontoni Codino Ruote e Civardi Anticorrosione.

Questo il verdetto della serata di semifinali che, nonostante un tempo incerto, ha visto concludersi ai rigori (dopo il 2-2 dei tempi regolamentari) la sfida tra Autorel e Frontoni; decisivo l’ultimo penalty sbagliato dal portiere Piscitelli, dopo una serie di centri ininterrotti da entrambe le parti. 

Partita ad ogni modo molto piacevole, con reti di Alessandro e Varas alle quali ha replicato Molivojevic con una doppietta; la squadra di patron Rizzo sul 2-0 ha sprecato diverse occasioni per chiudere il conto e nel secondo tempo ha subito il prepotente ritorno dei reggiani con il biancorosso Bini, Luppi (Virtus Entella) e l’albanese Hoxha in grande evidenza. Nella squadra avversaria ha invece deluso l’atteso bomber Manuel Sarao (Monopoli).

Nella seconda semifinale Rossetti Market ha avuto la meglio di misura (4-3) su Civardi Anticorrosione (che ha in panchina un veterano del torneo come Carlo Bissacco) in virtù di una migliore lettura della partita da parte di una squadra molto coesa e rodata che ha in Rocco Dattaro il proprio top-player. Tra gli sconfitti doppietta del nervosissimo Pietro Amaro (Vogherese) finora bomber mattatore del torneo.

Come miglior giocatore della serata è stato premiato il portiere Lorenzon (Rossetti Market).

In una serata ad alta tensione agonistica, ottimo il comportamento della coppia di arbitri Scotti-Braghieri a conferma della validità dell’innovazione introdotta dagli organizzatori del Cai (Calcio Amatoriale Italiano) assieme ai padroni di casa della Libertaspes. Apprezzata anche la novità dei cambi-volanti mentre non si è fortunatamente finora dovuto sperimentare l’espulsione a tempo. 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE