Corsa in montagna

Ferriere Trail: vince il bresciano Anselmini. Piacentini ok nelle gare corte

30 luglio 2018


Fine settimana a tutto trail in Alta Valnure. Sabato scorso, a Ferriere, è andato in scena il Ferriere Trail Festival, decima prova del nostro campionato provinciale di corsa in montagna. Oltre duecento concorrenti si sono sfidati su tre distanze diverse.

A vincere, nella gara regina – il lungo da 54 chilometri – è stato il bresciano Luca Anselmini, della squadra Liberavventura, che ha chiuso la sua prova in poco meno di 7 ore, staccando nettamente tanto il ligure Mirko Frabbotta, secondo in 7 ore e 5 minuti, che il veneto Giulio Repetto, terzo in 7 ore e 18. Il primo dei piacentini, Alessandro Giovinetti, si è piazzato quinto in 7 ore e 20 minuti.

Tra le donne, invece, a battere tutte è stata Anna De Biase, atleta genovese che corre per il Tornado Team. De Biase ha chiuso in 7 ore e 50, rifilando distacchi pesantissimi alle avversarie. La lombarda Sara Baratto ha tagliato il traguardo, seconda, in 9 ore; la valdostana Mara Toffanin, terza, ha chiuso in 10 ore e 5 minuti.

Nelle gare più corte, le cose per i piacentini sono andate meglio. Nella 20 chilometri il più veloce è stato Zmnako Wali Hussein, atleta curdo che da anni vive a Ziano, che ha tagliato il traguardo in 1 ora e 39 minuti. Tra le donne, vittoria per la piacentina Michela Ghezzi, che corre per Vivo Sport ed è arrivata al traguardo in 2 ore e 25 minuti.

Nella 32 chilometri, infine, due atleti si sono divisi il gradino più alto del podio. A tagliare il traguardo per primi, in 3 ore e 16 minuti, sono stati il genovese Riccardo Saporiti e il brianzolo Stefano Radaelli. Sempre nella 32 chilometri, ma tra le donne, a vincere è stata Giulia Botti, fortissima atleta di Reggio Emilia, già campionessa italiana di trail nel 2015, che ha concluso la sua corsa in 3 ore e 40 minuti.

SERVIZI E CLASSIFICHE DELLA GARA MARTEDI’ 31 LUGLIO, IN EDICOLA SU LIBERTA’

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Provincia Sport

NOTIZIE CORRELATE