Serie D

La Vigor Carpaneto cerca i primi punti esterni nella tana del San Marino

29 settembre 2018

Dare continuità al successo casalingo di domenica scorsa e mettere nel mirino i primi punti esterni stagionali. E’ questa la missione della Vigor Carpaneto attesa domani, domenica 30 settembre, dalla trasferta romagnola a domicilio del San Marino, con il match allo stadio “Sbrighi” di Castiglione di Ravenna valido come terza giornata d’andata del girone D di serie D e che inizierà alle 15.

La squadra di Stefano Rossini è stata battuta all’esordio al “Braglia” dal Modena F.C. 2018 (1-0), mentre domenica scorsa ha festeggiato davanti al pubblico amico del “San Lazzaro” liquidando 2-0 il Sasso Marconi. Ora i biancazzurri – a quota 3 punti in classifica – sono attesi dall’esame-San Marino, formazione reduce da due pareggi e che si preannuncia battagliera.

“Il San Marino – afferma il tecnico della Vigor presentando la partita –  è una squadra molto giovane, ma che domenica scorsa ha giocato una partita molto tosta contro il Reggio Audace. E’ brava a chiudersi e bravissima a ripartire, oltre ad avere ottime individualità come Vassallo, Cannoni e Pasquini. Poi non disdegna il palleggio, mettendoci anche tanta corsa. E’ una squadra più matura di quanto possa dire l’età anagrafica e ha centrato due pareggi contro ottime squadre”. Quindi aggiunge. “Per quanto ci riguarda, è un test importante, vogliamo continuare a vedere miglioramenti come è successo tra le partite di Modena e contro Sasso Marconi. Per far bene contro il San Marino è importante essere forti dove loro sono bravi, con corsa e mentalità, per poi provare  a far valere le nostre qualità”.

Ancora affollata l’infermeria biancazzura: oltre al trio Terzi-Zuccolini-Tinterri (stop più lunghi), ancora out i difensori Samuele Barba e Ilario Furlotti, mentre l’attaccante Alessio Quaggio riprende – seppur con cautela – il cammino verso il recupero. La fotografia invariata di domenica scorsa si aggiunge di altre due sfumature poco confortanti: in dubbio, infatti, ci sono i giovani 2000 Riccardo Zito (attaccante esterno) e Carloalberto Tosi (terzino, autore del 2-0 contro il Sasso Marconi), alle prese con problemi fisici.

L’AVVERSARIO – Il San Marino è allenato da Simone Muccioli, tecnico ex Romagna Centro e Rimini subentrato nel pre-campionato al dimissionario Antonio Aiello. Nelle prime due giornate, la formazione della Repubblica del Titano ha centrato due ottimi pareggi contro Pergolettese e Reggio Audace, due formazioni di punta del girone D. In avanti c’è Rivolino Gavoci, nella scorsa stagione avversario della Vigor prima con la maglia dell’Imolese poi con quella del Mezzolara. Nel reparto difensivo, invece, figura Andrea Grandoni, reduce dall’esperienza con la nazionale maggiore di San Marino nel match di Nations League contro la Bielorussia, mentre Simone Benedettini, Michele Cevoli e Alessandro D’Addario sono stati convocati in Under 21 contro la Repubblica Ceca.

Contro la Vigor Carpaneto il San Marino non potrà disporre del più recente acquisto, il centrale difensivo Francesco Terrenzio (lo scorso anno al Castelfidardo), chiamato a scontare l’ultima delle giornate di squalifica a suo carico.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Provincia Sport

NOTIZIE CORRELATE