Albissola-Piacenza 1-1

Piace, solo un pari: non basta il gol di Nicco, primo punto Albissola. FOTO

14 ottobre 2018

20181014-224451.jpg

Dopo il brutto ko interno con il Novara, il Piacenza stecca anche a Chiavari al cospetto di un modesto Albissola: nonostante il gol in avvio di Nicco, i biancorossi non riescono a costruire occasioni per chiudere la sfida e così, nel finale, sono puniti da Martignago che trasforma un calcio di rigore provocato da Troiani con un ingenuo fallo di mano.

Mister Franzini deve fare i conti con diverse defezioni che riguardano soprattutto il reparto mediano: fuori Porcari e Marotta, Nicco recupera in extremis; davanti spazio a Romero e a Di Molfetta con l’insostituibile Sestu.

Partenza a razzo del Piace che mette alla frusta la difesa ligure conquistando due angoli consecutivi in avvio: sul secondo, al 4’, stacco di Mulas che devia un pallone sul quale si avventa Nicco che, da due passi, fa 0-1. Inizio ideale per i ragazzi di Franz che però, al 10’, perdono anche Mulas per infortunio: dentro Troiani. La reazione dei padroni di casa lascia a desiderare e la difesa comandata da Bertoncini e Pergreffi controlla senza patemi i timidi tentativi della squadra di Fossati in campo con un 4-3-3 inedito. Piace che arretra eccessivamente il baricentro, ma fino al 45’ accadrà nulla: Fumagalli non è mai chiamato in causa e, tra qualche scintilla di troppo, le due squadre rientrano negli spogliatoi.

Nessun cambio operato dai due tecnici dopo l’intervallo, ma la jella è ancora dietro l’angolo e al 9’, ecco la seconda sostituzione forzata operata da Franz: fuori Nicco che accusa un malanno muscolare, dentro Fedato. Cambia davvero poco il film della gara, con il Piacenza che riesce però a mantenere più alta la linea difensiva, senza però riuscire a graffiare in avanti. Albissola modesto in fase di costruzione, ancor di più in quella di concretizzazione con Cais annientato dalla coppia Bertoncini-Pergreffi. Al 25’, su un’iniziativa a destra di Sestu, cross a centro area e stacco di Romero che chiama Albertoni al super intervento. Franzini intorno alla mezz’ora toglie Spinozzi e inserisce Silva passando alla difesa a cinque elementi, ma poco dopo l’Albissola può contare sull’opportunità migliore per pareggiare: Balestrero, a tu per tu con Fumagalli, appoggia di testa al portiere che ringrazia. Al 41’, il clamoroso pareggio dell’Albissola: fallo di mano in piena area di Troiani e l’arbitro assegna il calcio di rigore. Dal dischetto, Martignago non sbaglia. Al 90′, occasione anche per Della Latta, ma la sua girata dal cuore dell’area si perde sul fondo.

Un pareggio carico di rimpianti per il Piacenza, soprattutto per l’assoluta superiorità tecnica e fisica rispetto ad un avversario che ha però messo in campo grande determinazione ottenendo il premio del primo punto stagionale.

Prossimo impegno già mercoledì prossimo al Garilli: alle 20.30 sarà sfida con la super Carrarese di Baldini.

ALBISSOLA-PIACENZA 1-1
MARCATORI
Nicco al 4’ p.t.; Martignago su rigore al 41’ s.t.
ALBISSOLA (4-3-1-2) Albertoni; Calcagno, Gargiulo, Rossini, Orprut (dal 32’ s.t. Gibilterra); Balestrero, Damonte, Sibilla (dall’11’ s.t. Russo); Raja (dal 10’ Sancinito); Martignago, Cais (dal 24’ s.t. Oukhadda). (Bambino, Oliana, Durante, Bartulovic, Bennati, Nossa). All. Fossati.
PIACENZA (4-3-3) Fumagalli; Mulas (dal 10’ p.t. Troiani), Bertoncini, Pergreffi, Barlocco; Nicco (dal 9’ s.t. Fedato), Della Latta, Spinozzi (dal 34’ s.t. Silva); Sestu, Romero (dal 34’ s.t. Pesenti), Di Molfetta. (Calore, Verderio, Cauz, Sylla). All. Franzini.
ARBITRO De Angeli di Abbiategrasso

20181014-230444.jpg

20181014-230452.jpg

20181014-230457.jpg

20181014-230505.jpg

20181014-230510.jpg

20181014-230516.jpg

20181014-230521.jpg

20181014-230527.jpg

20181014-230533.jpg

20181014-230539.jpg

20181014-230545.jpg

20181014-230552.jpg

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE