Maratona di New York

In gara anche Fabio, vigile del fuoco. “Allenamenti duri ma emozionanti”

27 ottobre 2018


Correre tra i grattacieli di Manatthan incitati dalla folla per un runner è un sogno che si concretizza il 4 novembre in occasione della maratona di New York, la più partecipata al mondo. Tra gli oltre quarantamila corridori, ci saranno anche venti piacentini, tra loro Fabio Morganti, vigile del fuoco in servizio alla caserma di strada Valnure che, dopo gli ottimi risultati ottenuti alle mezze maratone di Piacenza e Milano, ha deciso di cimentarsi con l’ambita competizione mondiale. Un hobby, quello della corsa, molto impegnativo. Da oltre tre mesi Fabio si allena in modo rigoroso grazie alle indicazioni fornite dal collega Gabriele Maschi. In un’atmosfera irripetibile come quella di New York i tempi non sono particolarmente significativi ma l’obiettivo di molti partecipanti è quello di chiudere la gara in meno di quattro ore. Un’emozione unica per la quale vale la pena pagare 450 euro per accaparrarsi il prestigioso pettorale, poi ovviamente ci sono il volo e il soggiorno che fanno lievitare il costo del sogno americano. Ad accompagnare il vigile del fuoco sarà la moglie Federica.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE