Convegno al Coni

“Un lavoro da campione”: come diventare imprenditori nello sport

19 novembre 2018

Trasformare la propria passione per lo sport in una professione, gettando le basi per una fruttuosa attività imprenditoriale. C’è questo, la nascita, lo sviluppo e l’ampliamento di una società sportiva, alla base dell’incontro (organizzato da Confcooperative Piacenza) “Un lavoro da campione“, ospitato nei giorni scorsi nella sede del Coni di Piacenza. Si tratta in realtà di una serie di incontri, durante i quali saranno proposti ai partecipanti approfondimenti e suggestioni, di carattere tecnico e istituzionale per attivare una riflessione sul tema dell’imprenditorialità nello sport.

Ad intervenire sono stati Morena Grandi, dell’Ufficio per la programmazione e il coordinamento delle attività inerenti lo sport della Regione Emilia Romagna, Giusi Cenedese, commercialista e docente della Scuola dello Sport del Piemonte e Marcello Campani, presidente della cooperativa sportiva Heron di Bagnolo in Piano (Reggio Emilia). A condurre il dibattito Jessica Lavelli, presidente della cooperativa Cool Tour.

Durante il convegno, gli studenti del corso di Marketing territoriale dell’Università Cattolica, sotto la guida di Paolo Rizzi, hanno presentato un’indagine sulle associazioni sportive piacentine, mentre i ragazzi dei licei Respighi e San Benedetto hanno illustrato la rilevazione da loro avviata nella nostra provincia per scoprire e valutare la relazione dei giovani con lo sport e, nello specifico, la propensione a valutarlo come ambito di realizzazione professionale e imprenditoriale.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE