Correre in Libertà

Corsa in montagna, domenica sfida sulle cime più alte della Valnure

24 maggio 2019

Nuova sfida in arrivo per gli appassionati piacentini di corsa in montagna. Domenica 26 maggio andrà in scena l’edizione numero otto del Trail Alta Valnure: 23 i chilometri di gara e ben 1.500 i metri di dislivello positivo, cioè di salite, che i concorrenti dovranno macinare.

L’appuntamento per la partenza è al rifugio Gaep di Selva di Ferriere. Qui gli atleti potranno ritirare i pettorali a partire dalle 8 e mezza del mattino; mentre il via scatterà alle 10. Il percorso corre su crinali aspri e rocciosi, tra laghetti alpini e faggete millenarie e arriva a toccare tutte le cime più alte della Valnure, su su fino ai 1.800 metri di Bue e Maggiorasca. “Sulla gara corta c’è anche la novità di questa edizione del Trail Alta Valnure: da quest’anno, infatti, il percorso arriva a toccare anche la Valdaveto. Si scende, infatti, fino a Rocca d’Aveto e da lì poi si risale per attaccare il Maggiorasca dal basso”, spiega Stefano Bettini, presidente di Piacenza Sport, la società sportiva che organizza la gara.

Ma domenica prossima i sentieri dell’Alta Valnure ospiteranno non solo la gara, ma anche una marcia non competitiva: è la Lunga Marcia Gaep (Gruppo alpinisti escursionisti piacentini) che quest’anno è giunta alla 49esima edizione. Tre i percorsi tra cui podisti e camminatori potranno scegliere: 11 chilometri (con partenza dal passo del Mercatello, alle 9); 25 chilometri (con partenza dal passo della Cappelletta, alle 8); e infine 33 chilometri (con partenza dal passo del Cerro, dalle 7 alle 8 del mattino).

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Provincia Sport

NOTIZIE CORRELATE