Figc Piacenza

Calcio dilettanti, Leone Astrua è il nuovo giudice sportivo provinciale

4 settembre 2019

Nella tradizionale riunione di inizio anno della Figc di Piacenza con le società dilettantistiche di Seconda e Terza Categoria della nostra provincia sono spiegate tutte le linee guida della stagione ormai cominciata ed è stato presentato il nuovo giudice sportivo. Si tratta dell’avvocato Leone Astrua (già capo degli arbitri piacentini in passato), che sostituisce il dimissionario Enrico Zoino.

Il delegato della Figc di Piacenza Luigi Pelò ha provveduto ad illustrare la situazione del calcio dilettantistico locale. Confermati due gironi da 14 squadre in Seconda Categoria e uno da 16 in Terza, campionato in cui si faranno ancora i playoff per permettere due promozioni (una diretta e una in post season).
La Coppa di Terza sarà ancora intestata al Coni, mentre nel campionato Juniores, articolato in due gironi da 9 formazioni ciascuno, ci sarà una squadra in più dell’anno scorso.

Previsti poi due gironi (uno da 10 e uno da 11 squadre) negli Allievi Provinciali e due (uno da 11 e uno da 12 formazioni) nei Giovanissimi Provinciali; sempre due raggruppamenti (da 12 squadre ciascuno) nei Giovanissimi e negli Allievi Interprovinciali.

Nei campionati di Elite ci saranno due squadre (Fiorenzuola e San Giuseppe) negli Allievi e tre (Gotico Garibaldina, San Lazzaro Farnesiana e Vigor Carpaneto) nei Giovanissimi.

Numeri importanti per l’attività di base con 203 squadre complessive tra Esordienti (66), Pulcini (80) e Primi Calci (57).

Consegnate alle società vincitrici il Premio disciplina per la stagione scorsa: Turris (Giovanissimi), San Rocco al Porto (Allievi), Vigor Carpaneto (Giovanissimi Interprovinciali), Bobbiese (Juniores provinciali), Gerbido Sipa (Terza categoria), Ziano e Vigolzone ex aequo in Seconda Categoria assieme al Vigolzone.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Provincia Sport

NOTIZIE CORRELATE