Basket Serie B

Bakery, niente da fare: al Pala Senigallia arriva il primo ko stagionale

6 ottobre 2019

Brusco risveglio per la Bakery Piacenza che, nel secondo turno del girone C di serie B, cade al PalaSenigallia con il punteggio di 78-74. Dopo la vittoria all’esordio con la favorita Cento, arriva immediata una doccia gelata per i tifosi biancorossi, ma soltanto per ciò che attiene il risultato. I ragazzi di Campanella non hanno affatto demeritato e hanno lottato fino all’ultimo secondo per cercare di colmare lo svantaggio con gli avversari, creatosi sin dall’avvio. Non sono risultati sufficienti i 18 punti di De Zardo e i 17 di Maggio per evitare la prima sconfitta stagionale.

Partenza a razzo per i padroni di casa che si portano sul 6-0 nelle prime battute. Bruno da tre e De Zardo in schiacciata riducono lo svantaggio ma Giacomini e Gurini con due tiri da tre piazzano il 12-7. Caroli incrementa il vantaggio ma la Bakery non ci sta e sul finale Artioli, Pedroni e Birindelli dalla lunetta riducono fino al -4 con il quale si conclude il primo quarto sul 16-12. La seconda frazione si apre con il festival delle triple: apre Valentini e a seguirlo c’è Pedroni per due volte, Cena e Maggio che portano i biancorossi per la prima volta in vantaggio sul 25-26. Udom incrementa con la stessa arma accompagnato da 4 punti del Capitano che recita così il +3 Bakery. Salgono in cattedra Gurini e Pierantoni che piazzano un 9-0 che riportano Senigallia sopra di sei lunghezze. De Zardo chiama la reazione e infila 4 punti prima della decisiva stoppata di Bracchi sulla sirena che manda negli spogliatoi le due squadre sul punteggio di 41-37. De Zardo unico uomo in doppia cifra con 10 punti. Alla ripresa, Bruno apre le marcature biancorosse rispondendo alle continue incursioni marchigiane. L’intensità e la tensione contraddistinguono il terzo quarto con le due squadre incapaci di scalfire le difese solide. Maggio e Artioli riducono fino al -1 ma Senigallia rimane sempre sopra di pochi punti. Cena sigla il -2 ma sulla sirena Giacomini piazza la tripla del 58-53. Paparella e Pozzetti aprono l’ultima frazione con due bombe portando i locali al +11. Cena è l’uomo più incisivo tra i biancorossi che prova a tenere a galla i suoi ma a ‘5 dal termine il parziale recita 71-57. Campanella chiama un timeout che risveglia i biancorossi nell’ultima metà di quarto che provano a ritornare sotto con il punteggio. De Zardo e Maggio non sbagliano i continui liberi concessi ma Senigallia non demorde e mantiene i nervi saldi fino alla sirena. Il match si conclude sul 78-74.

Opportunità di riscatto sabato prossimo al Pala Bakery quando sarà sfida a Chieti nell’anticipo del terzo turno.

Goldengas Senigallia-Bakery Piacenza 78-74 (16-12; 41-37; 58-53)

Goldengas Senigallia: Pierantoni 9, Paparella 18, Giacomini 12, Caroli 8, Fronzi NE, Gurini 10, Valentini 8, Cicconi Massi 5, Canullo NE, Moretti NE, Pozzetti 8, Maiolatesi NE; All.Foglietti

Bakery Piacenza: Maggio 17, Udom 3, Pedroni 8, Artioli 6, Orlandi NE, Bruno 9, De Zardo 18, Cena 10, Birindelli 3, Bracchi; All.Campanella

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE