Patron Rossetti protagonista

Riccardo Bertozzi a Zona Piacenza: “Non mi sento una riserva”

7 ottobre 2019

Altra serata all’insegna del calcio piacentino su Telelibertà, con Corrado Todeschi e Laura Fregoni che hanno condotto una scoppiettante puntata di Zona Calcio Piacenza. C’era Riccardo Bertozzi a rappresentare la squadra di Arnaldo Franzini in studio dopo il ko immeritato subito a San Benedetto del Tronto che ha frenato la risalita in graduatoria dei biancorossi. Il vice di Del Favero, che domenica prossima sarà in campo dal primo minuto nel match con il Vicenza dopo la convocazione in Nazionale Under 21 del collega, si è raccontato a 360 gradi di fronte alle telecamere, raccontando tanto di sé e anche del suo ruolo.

“Io non mi sento il “portiere di riserva” – ha detto l’ex Arezzo – ma semplicemente un giocatore come tutti gli altri. Certo, non è semplice vivere l’attesa e non poter dimostrare le mie capacità, ma sin dall’inizio la società era stata molto chiara circa il mio ruolo. Avevo la possibilità di rimanere ad Arezzo, ma a parità di condizioni ovviamente ho scelto Piacenza. Non ci ho pensato nemmeno un attimo”.

Bertozzi ha raccontato della sua esperienza al Pro Piacenza dove “speravo di poter contare su qualche chance in più, invece non mi sono state concesse occasioni per mettermi in mostra” ha detto il portiere. Con lui, anche Luigi Galli, allenatore del vivaio biancorosso: “Dopo i dieci anni di Firoenzuola, avevo il desiderio di ripartire dal basso e di misurarmi con i bambini sul campo – ha detto l’ex responsabile del settore giovanile valdardese -. Queste è un’esperienza che mi gratifica molto e sono felice non solo dei ragazzi, ma anche dell’atteggiamento dei genitori, spesso al centro di dibattiti e polemiche riguardanti la gestione delle dinamiche di un vivaio”.

Spazio, nella seconda parte di diretta che ha visto la partecipazione nella veste di co-conduttrice di Alessandra Carlà, al calcio dilettantistico. E’ stato il presidente Giuseppe Rossetti al centro della scena e non poteva essere altrimenti.

“La scelta di procedere con il divorzio da Adailton è stata molto difficile, ma credo fosse inevitabile – ha spiegato il patron della Vigor Carpaneto quando si è trattato di parlare dell’addio del tecnico brasiliano -. Persona squisita e corretta, gran conoscitore di calcio ma che probabilmente in queste specifica categoria dovrà maturare ulteriori esperienze. Rossini? L’ho visto molto carico e spero dimostrare che la scelta di esonerarlo nel passato campionato fu sbagliata”. Rossetti ha poi parlato di Bruno: “Tutti pensavano ad un attacco con Bruno e Rantier in campo, per ora non è andata così. Vedremo”.

Al fianco di Rossetti anche Emilio Tonoli, allenatore dei portieri del Fiorenzuola, il ds del Nibbiano Valtidone Mario Barbieri e ovviamente Marco Villaggi. Per chiudere, riflettori sulla Prima Categoria con Andrea Mazzini e Tommaso Ronda del San Lorenzo oltre al mister Fernando Brugnatelli.

Zona Calcio Piacenza e Zona Calcio tornano lunedì prossimo dalle 20.15.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport Telelibertà