Zona Piacenza Calcio

Gatti a Telelibertà: “Pesenti accontentato in tutto, gesto assurdo”

28 ottobre 2019

Non ha accennato a placarsi nemmeno negli studi di Zona Piacenza, andata in onda come ogni lunedì su Telelibertà, la polemica legata alla “scomposta” esultanza di Max Pesenti nel match tra Piace e Padova. Nello studio di Corrado Todeschi e Laura Fregoni, il presidente onorario Stefano Gatti ha ribadito quanto già riferito nel corso della accalorata conferenza stampa: “Il gesto delle orecchie sotto alla tribuna è stato del tutto immotivato – ha detto Gatti – perché il giocatore è stato trattato benissimo dalla società che lo ha accontentato quando è stato il momento di trasferirsi a Pisa e onestamente mi sfuggono i motivi del suo atteggiamento nei confronti di tutta la città”. Un Gatti come sempre diretto e senza peli sulla lingua quello ascoltato allo Spazio Rotative e che si è soffermato sul momento dei biancorossi: “Abbiamo sbagliato le gare con Arzignano, Fermana e Vis Pesaro, è vero. Ma qualcuno non sottolinea come il Piacenza abbia giocato benissimo al cospetto delle più forti: negli scontri diretti abbiamo dimostrato di essere una grande squadra e che il mercato non è stato fallimentare come sento dire. Solo un paio di esempi: contiamo su Del Favero, che è forse tra i migliori portieri della categoria, oltre a Paponi che è il capocannoniere del torneo”. E per chiudere, due battute su Franzini: “Fino a quando ci saremo noi Gatti, sarà lui l’allenatore. Cosa deve fare di più?” Ospite in via Benedettine anche Mattia Giacobone, tecnico che nella scorsa stagione ha conquistato il titolo di campione d’Italia con la formazione under 15: “Ci sono giocatori molto interessanti anche in questa nuova “nidiata” – ha detto Giacobone -. Al Piace si lavora molto bene”.

Spazio anche ai dilettanti. Con Alessandra Carlà alla conduzione si è parlato di serie D e del momento della Vigor Carpaneto con Simone Confalonieri, difensore biancazzurro, a segno nell’ultima sfida pareggiata ad Alfonsine: “E’ stato un peccato non ottenere il successo, ma credo che ormai sia giunto il momento; stiamo migliorando e sappiamo bene che il tempo inizia a stringere. Con la Savignanese sarà tempo di una partita chiave per il nostro futuro”. Tra gli ospiti anche Matteo Brandolini e Andrea Taino, allenatore e portiere del rilanciato Vigolo, oltre ad una delegazione del Podenzano composta dagli esperti Luca Rizzi e Riccardo Sparzagni, ma anche dal dirigente Samuele Scontrini.

Zona Calcio e Zona Piacenza tornano lunedì prossimo a partire dalle 20.15.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport Telelibertà

NOTIZIE CORRELATE