Atletica Piacenza

Premiati gli atleti più vincenti del 2019. Presente anche un’ex olimpionica

3 dicembre 2019

Tempo di bilanci e sorrisi per l’Atletica Piacenza, che domenica ha festeggiato il finale di stagione. Numeri importanti quelli snocciolati dalla società biancorossa, che può contare su oltre 480 tesserati e risultati di primissimo piano. All’appuntamento c’è stato spazio anche per la premiazione con il riconoscimento “Sichel – una vita dedicata all’atletica leggera”: quest’anno il premio è andata a Cecilia Molinari, atleta piacentina per ben dieci volte campionessa italiana assoluta (4 indoor e 6 outdoor), oltre che oro ai Giochi del Mediterraneo a Smirne 1971 nei 100 metri, mentre nell’annata successiva ha partecipato alle Olimpiadi di Monaco di Baviera, gareggiando nei 100metri e nella staffetta 4×100.

Il 2019 è stato un anno di grandi novità per l’Atletica Piacenza, a partire dal nuovo presidente Fabrizio Dallavalle, che è succeduto a Sergio Morandi e Diego Sverzellati al timone  societario. Innumerevoli i successi conseguiti a livello nazionale dagli atleti piacentini, a partire dal sigillo tricolore di Emma Casati nelle Allieve nei 3000 metri, abbinato al bronzo negli Italiani di corsa su strada. Il 2019 ha visto anche la conferma di Lorenzo Cesena, bronzo nei 400 ostacoli bissando quello precedente da Allievo e migliorando anche il primato provinciale assoluto che resisteva da una ventina d’anni. Ben 29 portacolori in diverse categoria hanno partecipato ai campionati italiani centrando le prime otto posizioni. Il tutto suggellato dalle “perle” dei veterani, con Fausto Cassola primo nella mezza maratona (categoria  Sm55), Romano Benzi oro nei dieci chilometri su strada (Sm65) nonché terzo agli Europei veterani sulla stessa distanza.

Due gli atleti che si sono distinti in campo internazionale: Nasko Stamenov (in gara con la nazionale macedone agli Europei Under 20) e Andrea Dallavalle, tesserato per le Fiamme Gialle ma che gareggia con l’Atletica Piacenza nei campionati di società: per lui, il terzo posto agli Europei Under 23 nel salto triplo con la misura di 16 metri e 95 che l’ha proiettato ai Mondiali di Doha. A chiudere il cerchio, un fitto calendario di manifestazioni organizzate dall’Atletica Piacenza nel corso della stagione.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE