Calcio

“Voglio conoscere Sestu”. Detto fatto: l’ala del Piace fa visita al “nonno tifoso”

21 dicembre 2019

I “nonni” della Besurica hanno gettato il guanto di sfida al Piacenza Calcio: “Noi anziani, operatori e amici del centro diurno Unicoop vogliamo affrontarvi in una partita a calcio nella prossima primavera”. Una boutade che, chissà, magari potrebbe trasformarsi in un vero e proprio evento sportivo benefico per tutta la città. Nel frattempo, comunque, l’amicizia fra i biancorossi e la struttura per la terza età di via Braille è stata sancita attraverso uno splendido gesto di solidarietà: nella letterina a Babbo Natale scritta dagli ospiti del centro diurno e pubblicata sul nostro quotidiano qualche settimana fa, un signore aveva chiesto di poter conoscere un giocatore del “Piace”.

E la società dei fratelli Gatti, così, non si è fatta trovare impreparata: ieri mattina, l’esterno offensivo Alessio Sestu si è recato a sorpresa nel centro per anziani alla Besurica per abbracciare tutti i “nonni” e le “nonne”. In particolare, AS7 ha esaudito il desiderio di Giorgio Balestrazzi, storico tifoso del Piacenza Calcio che da alcuni anni non riesce più a seguire la squadra sugli spalti a causa degli acciacchi dell’età. L’84enne in sedia a rotelle si è a dir poco emozionato, scoppiando in un pianto a dirotto quando il calciatore biancorosso gli ha regalato un calendario ufficiale e una maglia autografata.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE