Arti marziali

Nuove cinture e nuovi gradi per otto atleti della Yama Arashi

17 gennaio 2020

Nuove cinture e nuovi gradi per diversi rappresentanti della Yama Arashi, società piacentina che non solo è attiva nel panorama competitivo, ma offre anche tanti spazi di crescita ai propri tesserati che non si dedicano alle competizioni. E’ il caso di otto atleti, che si sono laureati recentemente nuove cinture nere o nuovi livelli di cinture nere in diverse discipline come Ju Jitsu, Karate Shotokan e Kickboxing.
Nel primo settore, Alessio Bernazzani e Lorenzo Morchia sono stati promossi cintura nera secondo dan e al grado di istruttore dopo l’esame di passaggio sostenuto a Brescia. Analogamente, Lorenzo Zeppi è stato promosso a cintura nera primo dan e al grado di allenatore.

Modena, invece, era la sede della sessione di esame a cura della commissione regionale della Federazione sportiva italiana Karate (Fesik); Mirco Bianchi e Maria Calderoni sono stati promossi a cintura nera primo dan, mentre il secondo dan è stato raggiunto da Philippe Poggiosi.

Infine, a Bologna, si è svolta la sessione d’esame di kicboxing a cura della commissione regionale della Fikbms (dove figurava anche il maestro piacentino e della nazionale azzurra di Pointfight Adriano Passaro) che ha premiato Tita Kemla Siburian e Simone Ziliani, entrambi promossi a cintura nera primo grado.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport