Volley Superlega

Seconda vittoria da tre punti per la Gas Sales: Vibo Valentia travolta 0-3

25 gennaio 2020

Missione compiuta per la Gas Sales Volley Piacenza: con un perentorio 0-3, i biancorossi travolgono a domicilio Vibo Valentia, incamerando (dopo il 3-1 di domenica scorsa rifilato a Verona) la seconda vittoria consecutiva da tre punti di questa stagione di Superlega.

I miglioramenti sul piano del gioco e sulla tenuta mentale intravisti lo scorso turno contro Verona non sono un fuoco di paglia: i ragazzi di coach Gardini hanno veramente invertito la marcia, annichilendo i calabresi e compiendo (in attesa delle sfide della domenica) un bel balzo in classifica. Nelli e compagni salgono a quota 18 punti, il che equivale a sesto posto con comoda vista playoff.

Ottima la prova di Kooy nonostante qualche incertezza ci sia stata, bravo Nelli a crescere strada facendo, bene la battuta. Unico momento di appannamento nel terzo set quando, avanti di svariati punti, la Gas Sales ha rischiato di farsi raggiungere. Ed ora testa alla sfida di domenica al Palabanca, quando l’avversario sarà Trento.

“Mi aspetto – ha commentato coach Andrea Gardini – che continueremo a fare piccoli passi in avanti soprattutto come collettivo che come individualità. Stasera il gruppo ha lavorato bene e i risultati sono arrivati risolvendo i problemi a livello di squadra e ciò ha messo in difficoltà Vibo. Loro sono stati bravi a rientrare quasi nel terzo set mettendolo in discussione però noi ci siamo riorganizzati chiudendo set e partita. Abbiamo fatto un buon lavoro in battuta limitando le loro opportunità in attacco organizzando bene il muro su alcune palle scontate gestendo poi il vantaggio neanche benissimo rilassandoci un pò che è il problema della nostra squadra da inizio stagione. Ancora è troppo presto per fare dei calcoli ma non avendo obiettivi precisi continueremo a lavorare per crescere ulteriormente”.

VIBO VALENTIA-GAS SALES PIACENZA 0-3
(22-25 19-25 19-25)

LA CRONACA DELLA PARTITA
Sugli spalti non si deve certo sgomitare per trovare il posto, presenti anche una ventina di Lupi Biancorossi. Si gioca a Reggio Calabria, l’impianto sportivo di Vibo Valentia non ha ancora avuto l’agibilità e quindi è inutilizzabile. L’avvio di gara è equilibrato. A quota 7 l’ace di Nelli dà il là al primo allungo della Gas Sales Piacenza: 7-10. La battuta sbagliata di Stankovic vale il meno per Vibo Valentia (11-12), la Gas Sales Piacenza controlla e guida le danze sempre con un paio di punti di vantaggio che diventano tre (19-22) quando Kooy mette a terra un bel lungolinea. E sono ancora tre le lunghezze di vantaggio per i biancorossi quando Nelli scardina il muro avversario (20-23). Ma proprio un muro sull’attacco di Kooy permette ai calabresi di fare sentire il fiato sul collo ai nostri (22-23). Kooy porta il set point, si chiude sull’attacco out di De Falco.

La Gas Sales Piacenza lavora bene a muro, il turno di Nelli al servizio fa male ai calabresi, lo stesso Nelli e Kooy mettono a terra quattro palloni nel giro di pochi scambi ed è fuga: 1-7. Vibo Valentia ci capisce poco o niente, l’ace di Berger dice 6-14, in casa calabrese si cerca di cambiare qualcosa, Ngapeth è in campo da qualche scambio ed ora c’è pure Marsili in cabina di regia per Baranowicz, poco cambia. Piacenza controlla senza difficoltà, doppio cambio in casa biancorossa con Fei e Paris in campo, Fei porta sette in dote sette set point (17-24), Vibo Valentia ne annulla due poi capitola sull’attacco di Kooy.

In casa Vibo Valentia ci sono Vitelli e Hirsch ma pronti via ed è 0-4. Vola Piacenza che tra un errore avversario e punti dei suoi attaccanti mette fieno in cascina (3-12). Il set sembra tutto in discesa, due ace consecutivi di Vitelli (7-12) fanno avvicinare i suoi, qualche passaggio a vuoto dei biancorossi ora c’è e questo permette ai padroni di casa di fiatare sul collo dei gli avversari con Baranowicz in battuta: 19-20 con Gardini a chiamare tempo. Krsmanovic, muro di Kooy, punto ancora di Kooy, Piacenza riprende fiato (19-23), Nelli porta in dote quattro match ball, il primo viene annullato poi titoli di coda arrivano sul tocco di seconda intenzione di Cavanna.

VIBO VALENTIA: Baranowicz 1, Defalco 7, Chinenyeze 6, Aboubacar 8, Carle 3, Mengozzi 2, Rizzo (L), Vitelli 3, Ngapeth 10, Marsili, Hirsch 5, Sardanelli. Ne: Pierotti. All. Cichello.

GAS SALES PIACENZA: Krsmanovic 7, Nelli 13, Kooy 20, Stankovic 6, Cavanna 1, Berger 3, Scanferla (L), Paris, Fei 1, Pistolesi. Ne: Yudin, Botto, Tondo, Fanuli (L). All. Gardini.

NOTE: durata set 28′, 31′ e 26′ per un totale di 85′. Premio migliore giocatore a Kooy. Vibo Valentia: battute sbagliate 9, ace 4, muri punto 5, errori in attacco 9, ricezione 48% (16% perfetta), attacco 43%. Gas Sales Piacenza: battute sbagliate 12, ace 2, muri punto 6, errori in attacco 5, ricezione 62% (25% perfetta), attacco 47%.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE