Farias a Zona Sport: “Alle paralimpiadi di Tokyo per vincere l’oro”

04 Febbraio 2020

Il 2020, per Esteban Farias, non sarà un anno come tutti gli altri. Il campione di paracanoa di origini argentine, ma fiorenzuolano d’adozione, a settembre coronerà il sogno di una carriera, costellata da vittorie a Mondiali ed Europei: gareggiare da protagonista alle paralimpiadi di Tokyo. Da poco tornato da un ritiro in Sardegna (dove le condizioni climatiche e l’acqua salata rispecchiano il campo di gara giapponese) con la Nazionale italiana, il campione di KL1 distanza 200 metri è stato l’ospite d’onore dell’ultima puntata di Zona Sport.

“Ho grandi aspettative – ha confessato -, per questo mi sto allenando duramente da ottobre per farmi trovare pronto. Punto al massimo, cioè alla medaglia d’oro, anche se la concorrenza sarà molto agguerrita: quest’anno il livello sarà altissimo, ce la giochiamo in tre-quatto atleti, ci sarà da divertirsi”.

Oltre a Farias, intervenuto assieme al suo amico e sostenitore Valter Bulla, si è parlato anche di rugby e pallacanestro. Tra gli ospiti il mediano d’apertura dei Lyons Mathieu Guillomot, il giornalista Leonardo Piriti, il coach dell’Assigeco Gabriele Ceccarelli e l’ala della Bakery Giorgio Artioli.

Le repliche della puntata del martedì di Zona Sport andranno in onda mercoledì alle 9 e alle 23 e giovedì alle 18. Zona Sport torna venerdì prossimo alle 20.30 su Telelibertà.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà