Bakery, domenica si torna in campo contro Giulianova. Le parole di coach Campanella

06 Marzo 2020

Questo fine settimana, in seguito al Decreto ministeriale del 4 Marzo, riprenderà il campionato di Serie B di pallacanestro. Domenica 8 marzo, alle 18.00, dopo tre settimane di stop, la Bakery Basket Piacenza ritorna finalmente in campo. I biancorossi saranno ospiti dell’ostica Giulianova, in un PalaCastrum a porte chiuse. Sarà una giornata di Serie B frammentata, che si protrarrà fino a giovedì 12 marzo al fine di recuperare la 24° giornata. In un momento così delicato, l’importante è mantenere la calma e rimanere concentrati, soprattutto in palazzetti che rimarranno deserti fino a data da destinarsi. Coach Federico Campanella ha fatto il punto, oltre che sulla partita di domenica, sulla difficile situazione, per chiamare la carica in un momento non facile.

“Gli allenamenti sono andati molto bene. Abbiamo approfittato per riprendere in mano i nostri concetti offensivi e difensivi, migliorandoli notevolmente. Non è stato facile mantenere alta la concentrazione viste le due settimane di stop e questa dove la partita è stata a rischio. Siamo riusciti a fare un ottimo lavoro e sono davvero molto soddisfatto dei progressi in questo periodo. Come gestire il ritorno in campo? Sarà una situazione del tutto nuovo ed estemporanea -ha proseguito il coach biancorosso-, dove vincerà chi sarà più concentrato, cosa per nulla semplice. Dopo un mese di allenamenti, la concentrazione sarà la chiave di tutto, vista anche la lunga trasferta che ci aspetta. Sono curioso di vedere come reagirà la squadra a questa situazione del tutto estemporanea, visti anche i nostri avversari con una partita in più nelle gambe e un palazzetto deserto”.

IL FOCUS SU GIULIANOVA

La squadra giallorossa occupa l’undicesima posizione in classifica, a quota 18 punti. La squadra allenata da coach Ciocca arriva da due importanti vittorie contro Civitanova e Rimini, uscendo dalla calda zona playout. Nel match d’andata al PalaBakery, il risultato fu schiacciante con un netto 74-54 in favore dei biancorossi. Da quel match, gli abruzzesi hanno cambiato marcia, mettendo a referto due nuovi giocatori: Salvatore Genovese, autore di 105 punti in 6 partite, proveniente da Lucca e Amar Balic, playmaker arrivato dalla serie A bosniaca. Con l’addio di Fall, uno dei migliori rimbalzisti del girone, gli uomini di punta rimangono Piccone (12.4 ppg), Hidalgo (13.3 ppg) affiancati da un roster molto giovane con il solo Genovese nato prima del 1994. Statisticamente parlando la Bakery domina su tutto ad eccezione della precisione dal tiro da tre e dalla lunetta.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà