Da Miami alla Svizzera: il kartista piacentino che gira il mondo

13 Luglio 2020

Lo chiamano il “kartista matto” e a bordo del suo piccolo bolide è abituato a sfrecciare sui circuiti di mezzo mondo. Il ventunenne Paolo Castagnetti, originario di Carpaneto, ne ha macinati parecchi di chilometri, da quando a soli otto anni ha preso in mano il volante. Prima la chiamata dell’azienda piacentina GP Racing (che l’ha voluto a tutti i costi nella sua scuderia come pilota ufficiale) poi la possibilità di gareggiare a livello internazionale nella categoria Kz2.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà