Dario Puglisi e Renè Bezic, due campioni per la Piacenza Pallanuoto

13 Luglio 2020

Il presidente della Pallanuoto Piacenza, Roberto Gatti, cala gli assi in merito alla campagna acquisti relativa alla prossima stagione. Dopo l’annuncio del nuovo tecnico Vincenzo Di Grande, che si prenderà cura della squadra partecipante al campionato di Serie B, si aggiungono altre due novità di rilievo in ordine al roster. Infatti nei prossimi giorni è previsto l’arrivo a Piacenza di due giocatori di straordinaria esperienza con il compito di rinforzare la squadra e di accrescerne il potenziale per disputare un ottimo campionato. Si tratta di Dario Puglisi e Renè Bezic.

Puglisi, classe 1986, dopo aver provato diversi sport, a 10 anni scopre la pallanuoto e quindi inizia la trafila nelle giovanili dell’Ortigia di Siracusa. A soli 16 anni ottiene da coach Pino Porzio la sua prima convocazione in serie A1, per esordire contro lo “squadrone” del Posillipo. Da quel giorno, Puglisi non lascerà più il massimo campionato, collezionando successi e presenze per altre quindici stagioni di fila. Da qualche anno, la passione per questo sport lo ha portato ad esibirsi in diverse squadre e categorie.

Bezic, classe 1984, è nato a Spalato, in Croazia, ed è cresciuto nello Jadran Spalato: una delle società di pallanuoto con maggiore tradizione del Paese e vincitrice di nove titoli nazionali e di due Coppe dei Campioni. Bezic vanta numerose convocazioni nelle nazionali giovanili e si è sempre distinto anche da seniores. E’ sicuramente un cannoniere di razza: qualità che ha mantenuto anche quando si è trasferito a giocare in Italia. Nel suo palmares si contano 50 reti nella President Bologna, altri 34 nella Plebiscito Padova, e ancora 30 goal nello Jadran, dopo avervi fatto ritorno per giocare nella Lega Adriatica. Successivamente ha ripreso a giocare in Italia, alternandosi tra la Roma Vis Nova, Ortigia, di nuovo il Bologna e la Iren Torino ’81.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà