Il 3 e 4 ottobre

Il tennistavolo italiano riparte da Cortemaggiore con un prestigioso torneo Assoluto

23 settembre 2020

 

Dopo gli aggiornamenti dei nuovi “protocolli Covid” riguardanti l’attività sportiva agonistica , la Fitet (Federazione italiana tennistavolo) ha iniziato ad impostare la riapertura della prossima stagione agonistica 2020/2021, programmando sia l’attività individuale che quella dei campionati a squadre.

Con grande soddisfazione l’atteso via libera avverrà in terra piacentina dove, in quel di Cortemaggiore, il palazzetto dello sport locale farà da apripista all’intero panorama pongistico nazionale. Il weekend del 3-4 ottobre prossimo il club magiostrino ospiterà una prestigiosa competizione di primario valore assoluto agonistico, con il primo Torneo assoluto definito “Top 10” sia al maschile che al femminile.

In campo scenderà “la crema” del pongismo italiano, atleti di rango che stavano e stanno attendo con trepidazione l’apertura anche in chiave internazionale per le possibili partecipazioni in chiave di qualificazione Olimpica.

UNA RIAPERTURA FATTA DI RIGIDE RESTRIZIONI
Si tornerà in campo con molte restrizioni: le sfide avverranno a porte chiuse tra autocertificazioni, protocolli, registri vari e servizio medico. Saranno cinque le aree gioco a disposizione sulle ben note 12 disponibili e omologate e solite regole distanziamenti, disinfezioni continue e percorsi ben definiti e mascherine a tempo pieno del prima e dopo incontro.

LA FORMULA
Una formula accattivante dove si giocherà all’italiana: ogni atleta potrà giocare ben 9 incontri e questo però avverrà in due giorni (5 incontri nel prima giornata e i rimanenti 4 nella seconda).

“Dopo il lockdown – commenta il massimo dirigente magiostrino Ettore Dernini – abbiamo riaperto il 5 giugno scorso con tutti i vari settori, compreso il settore giovanile e ininterrottamente dopo quasi quattro mesi tutto sta funzionando bene sia a livello sportivo ma soprattutto sanitario. Oltre a tutti i pongisti locali di Cortemaggiore, nella palestra si allenano altri pongisti piacentini come Mattia Crotti, Luca Ziliani Stefano Ferrini del Tennistavolo Reggio Emilia, oltre a Rocco Conciauro del Tennistavolo Carrara e Leonardo Milza del Tennistavolo Parma. Tale contesto generale di palestra, ma soprattutto di organizzazione, ha indotto gli organismi federali ad assegnare a Cortemaggiore questa manifestazione”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Provincia Sport

NOTIZIE CORRELATE