Corradi alla Samb?

Di Battista a Zona Piace: “Serve pazienza”. In arrivo Gonzi, tre nomi per l’attacco

29 settembre 2020

Prima stagionale per Zona Piacenza e Zona Calcio, le trasmissioni di Telelibertà dedicate al calcio piacentino e subito tantissimi temi sviscerati nel corso della serata che ha visto ancora una volta Corrado Todeschi e Laura Fregoni alla conduzione.

Con gli opinionisti Paolo Gentilotti e Michele Rancati, è stato Simone Di Battista, il grande protagonista della prima parte di diretta, dedicata alle vicende del Piace. Per il responsabile dell’area tecnica biancorossa, 45 minuti “sotto torchio” dopo il pessimo esordio della squadra di Manzo in campionato e la dolorosa sconfitta con il Grosseto.

“Sapevamo che sarebbe stata dura e che soprattutto all’inizio della stagione avremmo faticato – ha spiegato l’ex ds del Fiorenzuola -. Non mi nascondo di certo e so che a questa squadra servono un paio di elementi per essere ancora più competitiva. I tifosi, che sono stati fantastici domenica allo stadio, hanno tutto il diritto di criticare, ma io ho il dovere di proseguire su questa strada e di difendere un lavoro che, ne sono certo, darà frutti sul lungo periodo”.
Con Di Battista si è entrati nel dettaglio delle scelte tecniche di mercato: “Non è una squadra così debole fisicamente come sento da tanti” ha detto il dirigente a fronte dei ripetuti appunti relativi proprio alle presunte mancanze sotto il profilo fisico della rossa. “Domani (oggi, ndc) arriverà un nuovo giocatore, Gonzi, che fornirà ulteriori possibilità di scelta a Manzo per la mediana. Corradi? Vedremo cosa accadrà da qui al 5 ottobre, termine finale della sessione di mercato. Se non troverà sistemazione, valuteremo ma sarà un nostro giocatore a tutti gli effetti”. Proprio Corradi nelle ultime ore sembra entrato nel mirino della Sambenedettese. Nel frattempo è caccia aperta anche a un attaccante. Tre i nomi sul taccuino: Vincenzo Plescia (Renate), Matteo Chinellato (ex Padova) e Andrea Ferretti (Triestina). Nicco si accaserà alla Pro Patria.

Una difesa strenua e comprensibile quella di Di Battista nei riguardi di squadra e allenatore nonostante la pioggia di critiche giunta anche nel corso della diretta tramite i canali social della trasmissione. “Ripeto: serve pazienza. Io sono convinto di questo gruppo che saprà emergere presto”.

E dopo il Piace, spazio al calcio dilettantistico con Zona Calcio. Ampia pagina dedicata alla serie D e al Fiorenzuola, anche in questo caso partito con un ko sul campo di Prato. “Abbiamo perso, ma si è visto il solito Fiore, sempre alla ricerca del gioco che anche quest’anno, lo auspichiamo, ci consentirà un campionato di vertice. La serie C? Manteniamo i piedi per terra, per ora il nostro obiettivo è restare più in alto possibile. Le avversarie del nostro raggruppamento sono molto attrezzate” sono state le parole del team manager e vice presidente Luca Baldrighi. Finestra sull’Eccellenza con Andrea Gozzi, dirigente dell’Agazzanese, ma anche sull’intero movimento dilettantistico piacentino: in studio infatti c’erano Luigi Pelò e Domenico Gresia, presidente della Figc di casa nostra e dell’associazione arbitri cittadina. Sul piatto gli scottanti temi della ripartenza del nostro calcio in epoca Covid-19.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport Telelibertà

NOTIZIE CORRELATE