Sconfitta per 2-1

Piace, che beffa a Pistoia: Chinellato in pieno recupero manda ko i biancorossi

18 ottobre 2020


Una beffa atroce quella che la Pistoiese serve al Piacenza che, dopo un lunghissimo inseguimento partito dal gol di Valiani del 19′, era riuscito ad agguantare il pari a cinque dal termine con il rigore di Miceli. In pieno recupero, Chinellato ha castigato i biancorossi in una gara che segna il terzo ko stagionale degli emiliani protagonisti di una gara con luci e ombre e comunque al di sotto degli standard qualitativi delle precedenti uscite.

Mister Manzo, rimasto a casa per la positività al Covid, sceglie un Piacenza diverso: spazio a Corradi, all’esordio dal primo istante, e al neo arrivato Ballarini che completa il terzetto della linea mediana. In avanti, con Babbi c’è Gonzi, assente Maio per infortunio.

L’avvio è all’insegna dell’equilibrio, ma il Piacenza non sembra animato da troppo ardore in zona avanzata e così, con il trascorrere dei minuti la Pistoiese, guidata dall’eterno Valiani cresce e colleziona calci d’angolo. Non ci sono particolari pericoli per Vettorel, ma la difesa biancorossa si abbassa eccessivamente e così i padroni di casa alzano i ritmi e passano già al 19′: lancio dalle retrovie, splendida torre di Gucci dal cuore dell’area che proprio Valiani raccoglie e, di prima intenzione, spara alle spalle dell’incolpevole Vettorel. Non è granchè la reazione di Bruzzone e compagni che, al contrario delle scorse giornate, faticano a trovare coralità della manovra. Al 24′ è clamoroso l’errore di Tempesti che non riesce a trovare la porta da zero metri; un rischio enorme che però non scuote i ragazzi di Lunardon che applaude Vettorel quando, intorno alla mezz’ora, smanaccia una bella punizione di Valiani. Il Piace si fa vivo solo al 40′ con un velleitario diagonale di Corbari che non trova lo specchio di porta: per Vivoli un primo tempo da assoluto spettatore.

Subito dopo l’intervallo, Manzo ordina da casa il primo cambio: fuori Ballarini, da rivedere, dentro Ghisleni. E’ però la Pistoiese ad andare vicina al raddoppio con il destro al veleno di Pierozzi che, con l’esterno, spedisce il pallone a pochi centimetri dal palo. E’ però un Piacenza più vivo e che al 9′ va a segno: gol annullato a Bruzzone per una carica sul portiere con Vivoli autore di un intervento miracoloso sull’incornata di Battistini da azione d’angolo. Non inquadra la porta invece Corradi con un sinistro di prima intenzione scagliato da fuori area: la squadra però insiste nella caccia al pareggio, ma al 19′ il mancino di Ghisleni, da poco entrato, si perde alto sopra la traversa. La Pistoiese si scuote e quando parte rischia di far male nuovamente: è il palo, al 20′, a salvare Vettorel sul sinistro in diagonale di Cesarini che fa correre brividi veri lungo la schiena del portiere piacentino. Prova a dare freschezza con i cambi Lunardon (dentro Galazzi e Miceli) ed è premiato nel finale: tocco di mano in piena area di rigore toscana di Simenti e così, dal dischetto proprio Miceli fa 1-1. Il risultato sembra ormai in ghiaccio, ma in pieno recupero ecco l’amara sorpresa: punizione da destra riversata in area, stacco di Chinellato che, di testa, spedisce la palla all’angolino con Vettorel parso in ritardo. Finisce qui, per il Piacenza un’altra occasione sprecata per muovere la classifica.

Prossimo impegno, già mercoledì prossimo quando, alle 15, sarà tempo di sfida con l’Olbia al Garilli.

PISTOIESE-PIACENZA 2-1
MARCATORI Valiani al 19′ p.t.; Miceli su rigore al 40′ e Chinellato al 46′ s.t.
PISTOIESE (3-5-2) Vivoli; Mazzarani, Camilleri, Solerio; Pierozzi, Simonetti (dal 15′ s.t. Mal), Spinozzi (dal 43′ s.t. Cerretelli), Simonti; Tempesti (dal 25′ s.t. Stoppa), Valiani (dal 15′ s.t. Cesarini); Gucci (dal 43′ s.t. Chinellato). A disposizione: Toselli, Llamas, Salvi, Romagnoli, Cavalli, Renzi, Rondinella. All. Frustalupi.
PIACENZA (4-3-1-2) Vettorel; Simonetti, Bruzzone, Battistini, Visconti; Corbari (dal 26′ s.t. Miceli), Palma (dal 38′ s.t. Lamesta), Ballarini (dal 1′ s.t. Ghisleni); Corradi (dal 26′ s.t. Galazzi); Babbi (dal 9′ s.t. Villanova), Gonzi. (Stucchi, Martimbianco, Renolfi, D’Iglio, Losa, Saputo, Siani). All. Lunardon.
ARBITRO Collu di Cagliari
NOTE Ammoniti Simonetti, Camilleri, Bruzzone e Battistini. Angoli 7-5.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE