Tania Molinari e Patrizia Dorsi: le campionesse di duathlon a Zona Sport

27 Ottobre 2020

Il duathlon e le grandi campionesse piacentine hanno fatto il loro esordio nella nuova edizione di Zona Sport. Nell’ultima puntata, con il conduttore Marcello Tassi si è parlato della prima edizione del Duathlon di Vernasca, che si è tenuto domenica, insieme a Stefano Bettini di Piacenza Triathlon Vittorino, e le atlete Tania Molinari di Piacenza Triathlon Vittorino, giunta seconda nella classifica generale femminile, e Patrizia Dorsi di Valdigne Triathlon, arrivata in quarta posizione. “È stato un successo – ha detto Bettini – abbiamo iniziato a organizzare a luglio con tutti i protocolli del caso e in una location molto apprezzata”. Tania è soddisfatta del suo secondo posto: “Sono contenta. Il percorso è molto bello, duro e suggestivo, infinito il giro in bicicletta, alla fine ero provata ma soddisfatta”. Così come Patrizia: “Per me questo 2020 era un punto di domanda, questa gara era molto muscolare ma bella, avrei anche potuto centrare il terzo posto con più allenamento ma va bene così”.

In precedenza, con Leonardo Scanferla, libero della Gas Sales Bluenergy Volley e Gianluca Pasini, giornalista Gazzetta dello Sport, il primo blocco si è concentrato sulla pallavolo e in particolare sulla vittoria della Gas Sales in Superlega ottenuta sabato scorso contro Vibo Valentia. “Tre punti importanti – il commento di Scanferla – secondo me meritati. L’avvio di stagione è stato complicato per tutti noi, speriamo adesso di continuare così, la prossima sfida con Padova sarà decisiva in questo senso”. La seconda parte è stata dedicata alla pallacanestro con Tommaso Guariglia, centro Assigeco Basket Piacenza, Michael Sacchettini, centro Bakery Basket Piacenza, Umberto Livelli, Guardia/ala Basket Fiorenzuola, e Carlo Danani giornalista di Libertà: si sono analizzate le sfide di Supercoppa del fine settimana appena trascorso, soprattutto l’atteso derby tra Fiorenzuola e Bakery. In A2, purtroppo, Assigeco già eliminata per la delusione di Guariglia: “Abbiamo avuto percentuali troppo basse, ma contro una squadra così importante come Milano è stato un test molto importante”. Il derby in B è stato anche una sorta di simbolo della rinascita dello sport piacentino. “Siamo stati bravi tutti, non solo io, la squadra riesce già a essere unita” il commento di Sacchettini, per Livelli si è trattato di un test importante: “Io mi sono trovato bene qui fin da subito, penso che stiamo comunque migliorando in vista del campionato”. 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà