Serie C

Corradi ceduto al Modena. Se ne va l’ultimo pezzo del Piace che sfiorò la B

4 gennaio 2021

La notizia era nell’aria da parecchio, oggi (4 gennaio) ecco arrivare l’ufficialità: le strade di Mattia Corradi e del Piacenza Calcio, dopo due stagioni e mezzo, si sono definitivamente separate. Con la cessione del talentuoso centrocampista offensivo classe 1990 al Modena dell’ex direttore sportivo biancorosso Luca Matteassi se ne va l’ultimo pezzo del Piacenza che era andato così vicino alla Serie B.

Nonostante la partenza di un elemento importante, gli obiettivi primari del direttore dell’area tecnica Simone Di Battista rimangono un difensore centrale: in questo senso sembra essere molto vicino Paolo Cannistrà, o quantomeno salvo sorprese dell’ultim’ora, in settimana potrebbe essere il primo rinforzo dopo l’addio degli attaccanti Siani e Villanova. Difensore di proprietà della Spal che i ferraresi avevano dirottato alla Cavese in prestito. Il suo innesto nel pacchetto arretrato consentirà a Corbari di tornare nel ruolo più amato di interno di centrocampo: una soluzione che fornirà muscoli, forza e inserimenti ad una mediana eccessivamente tenera fino a questo punto.

E poi l’attacco: è quei che Di Battista dovrà compiere gli sforzi maggiori in termini di inventiva, ma anche di massimizzazione delle risorse a disposizione. Come noto, pochine. Non sorprenderebbe una separazione tra il Piace e Maritato, a patto che l’alternativa regali certezze superiori in zona gol. I nomi? Ancora nessuno in circolazione, ma il responsabile dell’area tecnica sa che l’acquisto dovrà essere rapido e al tempo stesso congeniale per arrivare a probabilità di salvezza diretta superiori a quelle attuali. I biancorossi saranno in campo già domenica prossima, nella sfida interna con la Pro Vercelli, attualmente quinta forza del girone A di serie C.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE