VO2 Team Pink: Alice Capasso è il primo volto della formazione Donne Elite

05 Gennaio 2021

Inizia a prendere forma la squadra Donne Elite del VO2 Team Pink, sodalizio piacentino nato nel 2016 e che per la prima volta nella sua storia è pronto a sbarcare nel mondo delle “grandi” oltre a consolidare la filiera giovanile tutta al femminile. La società del presidente Gian Luca Andrina dà il benvenuto ad Alice Capasso, atleta classe 2002 e primo tassello della formazione diretta dal ds Stefano Peiretti.

Nata il 23 dicembre 2002 a Bologna, ma residente a Marostica (Vicenza), Alice ha iniziato presto a pedalare nella città degli scacchi (“ero G1 e seguivo mio fratello e mia sorella che correvano, ora sono rimasta l’unica in famiglia”). Seguita per sei anni da Giancarlo Santini, ha difeso i colori del Velo Club Città di Marostica lungo la trafila da Giovanissima, per poi proseguire la crescita nel biennio da Esordiente e nel primo anno da Allieva. Successivamente, il passaggio al Breganze Millenium, dove ha corso nel secondo anno nelle Donne Allieve (centrando il titolo regionale veneto su strada a Vo’ Euganeo) e nelle ultime due stagioni nelle Donne Juniores.

“Veniamo tutti – racconta la Capasso – da un anno difficile, sapevo che non sarebbe stato facile continuare il percorso ciclistico tra le Elite, anche perché a causa della pandemia molte società sono andate in difficoltà e c’erano anche meno posti disponibili nelle varie squadre. A livello personale, nel 2020 ho centrato due piazzamenti in cronoscalata nel Veronese, mentre nel finale di stagione ad Arcade ho sfiorato il podio e il titolo regionale chiudendo quarta Junior”.

Poi la chiamata del VO2 Team Pink. “Speravo di riuscire a compiere questo salto e ho sempre considerato questa realtà come un’ottima squadra, giovane, fin da subito protagonista e con spirito di gruppo. I risultati di questi anni poi parlano da soli ed è soddisfazione vestire questi colori”. Infine conclude. “Fin da piccola mi piaceva Vincenzo Nibali, poi ora seguendo maggiormente anche il ciclismo femminile ammiro molto Elisa Longo Borghini e Lizzie Deignan”.

“Alice – le parole del ds Stefano Peiretti – è una ragazza di prospettiva, negli ultimi anni l’abbiamo sempre seguita e abbiamo visto che soprattutto da Junior al Breganze ha mostrato continui segnali di miglioramento, non soltanto nei risultati, ma anche nelle prestazioni atletiche mostrate. E’ una scalatrice e nel nostro gruppo di Elite si inserisce bene grazie a questa principale caratteristica. Umanamente è una ragazza molto solare e per questo rispecchia appieno le nostre caratteristiche di squadra; sono sicuro che insieme alle compagne riuscirà a integrarsi perfettamente nel gruppo e a rendersi partecipe di una bella stagione”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà