Scianò a Zona Piace dopo il “ribaltone”: “Di Battista ha avuto carta bianca sul mercato”

25 Gennaio 2021


“In estate avevamo dato carta bianca a Di Battista che non ha lamentato alcuna intromissione da parte del sottoscritto o di altri dirigenti”. E’ stata tra le più significative dichiarazioni rilasciate da Marco Scianò, direttore generale del Piacenza, nel corso del suo intervento a Zona Piace, la trasmissione di Telelibertà di lunedì 25 gennaio. Una serata incentrata ovviamente sulla crisi della squadra del presidente Pighi, nella giornata che ha fatto segnare l’addio a mister Vincenzo Manzo e al ds Simone Di Battista.

“Probabilmente avremmo dovuto intervenire con maggiore celerità – ha spiegato Scianò – ma si erano creati legami importanti: è mancato forse il “killer instintc”, ma ora abbiamo deciso di dare una svolta e cercare di conquistare una salvezza che non consideriamo affatto compromessa”.

L’arrivo Cristiano Scazzola in panchina è stata “decisione condivisa per quanto dimostrato nel corso della carriera dall’ex giocatore del Fiorenzuola – ha detto ancora Scianò -. E voglio sottolineare con forza che la nostra società rimane forte, priva di debiti e caratterizzata da soci che forniscono un apporto importantissimo e che ci teniamo molto stretti. Siamo nel pieno di un percorso di crescita e qualche difficoltà iniziale, acuita dai danni subiti con il Covid, era preventivabile. Ora rinforzeremo adeguatamente il gruppo e lotteremo per centrare un obiettivo che la proprietà merita”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà