Bonatti e Bouyij vincono e vanno in semifinale. Eliminata Ilaria Tosca

28 Gennaio 2021

Si sono aperti nel migliore dei modi i Campionati italiani Assoluti di boxe per Roberta Bonatti e Hasnaa Bouyij, che questo pomeriggio (28 gennaio) ad Avellino ha subito messo in chiaro le cose: le atlete piacentine venderanno cara la pelle.

Ad inaugurare i quarti di finale femminili ci ha pensato la tre volte campionessa Roberta Bonatti, che nei 48 chili ha piegato in tre riprese “di fuoco” l’avversaria Cecilia Grossi. Scrollatasi di dossi un po’ di ruggine iniziale, la “Robertina terribile” (che combatte per l’Arma dei carabinieri) ha messo a segno diversi colpi importanti, che alla fine del match le hanno spalancato le porte della semifinale, in programma dopodomani.

Letteralmente inarrestabile, invece, la giovanissima Asnaa Bouyij: alla sua prima apparizione di sempre agli italiani, nei 51 chili, la nuova punta di diamante della palestra Salus Et Virtus ha battuto (per fermo cautelare) già alla prima ripresa Daniela Franchi, assestando da subito una rapida successione di colpi che hanno indotto l’allenatore dell’avversaria a farla ritirare, per evitarle un ko quasi certo. Anche per la Bouyij, dunque, sarà semifinale.

Unica nota negativa della giornata la sconfitta di Ilaria Tosca della Boxe Piacenza, che (all’esordio agli italiani, nei 54 chili) ha pagato la grande esperienza di Giulia Lamagna, già nel giro della Nazionale e con all’attivo più di 40 vittorie su una sessantina di match.

Ieri, invece, è stato il turno di Amin Bilal, che nel maschile ha conquistato la semifinale nei 56 chili sconfiggendo in tre riprese l’avversario Matteo Tricca. Bilal se la vedrà con Halit Eryilmaz.

Jessica Altadonna, automaticamente già qualificata alla semifinale nei 69 chili, combatterà invece domani contro la campana Immacolata Mancuso.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà