Bilal conquista il bronzo. Oggi sul ring Bonatti, Bouyij e Altadonna

30 Gennaio 2021

30

Tre vittorie e due sconfitte: per il momento è tutto sommato positivo il bottino della spedizione piacentina ai Campionati italiani Assoluti di pugilato maschili e femminili di Avellino, dove il torneo è già entrato nel vivo.

Solo per questa volta la galanteria del “prima le signore” può essere messa da parte, dato che la copertina spetta ad Amin Bilal (56 chili), pugile “tutto pepe” della Salus Et Virtus che dopo aver battuto ai quarti giovedì scorso l’abruzzese Matteo Tricca si è arreso in semifinale di fronte ad Halit Eryilmaz (Fight Gym Grosseto), vincitore ai punti. Pazienza, una bella medaglia di bronzo agli Italiani è comunque “tanta roba”, anche perché Bilal di tempo per crescere e perfezionare la sua boxe ne ha da eccome.

OGGI SUL RING IL FEMMINILE – Oggi, 30 gennaio, sarà il turno delle ragazze: Roberta Bonatti, che combatte nei 48 chili per l’Arma dei carabinieri, dopo aver battuto giovedì scorso ai punti in tre riprese la laziale Cecilia Grossi affronterà oggi in semifinale (ore 15.30) Chiara Gregoris.

Hasnaa Bouyij (che è approdata in semifinale nei 51 chili battendo la pavese Daniela Franchi) incrocerà i guantoni con la 26enne Olena Savchuk, che può contare su 27 vittorie in 34 match: si preannuncia dunque un osso duro, anche se la Bouyij non ha alcuna intenzione di fermarsi qui. A completare la “carovana rosa” ci penserà Jessica Altadonna (Boxe Piacenza), automaticamente qualificata alla semifinale dei 69 chili di questo pomeriggio: antagonista sarà Immacolata Mancusi, ancora a secco di vittorie e dunque sulla carta più che abbordabile.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà