Assigeco nella tana di Trapani per riprendere la corsa in alta classifica

07 Febbraio 2021

La sconfitta interna contro Orzinuovi ha messo fine alla striscia di sei vittorie consecutive, impedendo all’Assigeco Piacenza di chiudere un gennaio fino a quel punto immacolato. Niente di cui rammaricarsi però, perché la prossima sfida è già importantissima per tenere mantenersi delle zone alte della classifica e tenere a distanza le dirette rivali.

Oggi, domenica 7 febbraio alle 12.00, gli uomini di Salieri saranno ospiti di Trapani in un matinée di fuoco, fra due squadre che vivono ottimi momenti di forma: se i biancorossoblù occupano un confortante terzo posto, i siciliani sono reduci dalla straordinaria impresa in casa dell’imbattuto Derthona, imponendosi per 72-71 dopo una rimonta clamorosa. Protagonista assoluto del match è stato capitan Andrea Renzi, che proprio all’andata al PalaBanca fu decisivo nel regalare i due punti ad una formazione decimata dagli infortuni.

Oggi invece la 2B Control è formazione al completo e con parecchie frecce al proprio arco, a cominciare da quel Shonn Miller assente nella gara del 28 Novembre e proprio per questo incognita da temere. Ma ci sarà anche un Gabriele Spizzichini totalmente recuperato, oltre che ad un Corbett che sembra aver finalmente ritrovato lo smalto dei tempi belli. L’Assigeco quindi dovrà giocare una gara tosta, contro una difesa che ha dimostrato di concedere ben poco agli avversari vicino al ferro e che in attacco sfrutta l’estrema fisicità dei suoi lunghi, capaci di attirare raddoppi e servire i tanti buoni tiratori a disposizione di coach Parente. Nonostante la battuta d’arresto contro l’Agribertocchi però, l’Assigeco di questi tempi ha dimostrato di non uscire mai con la testa della partita e di lottare su ogni pallone fino al quarantesimo minuto, anche in una delle rare giornate no di Markis McDuffie.

Insomma, Trapani-Piacenza è una di quelle sfide che possono dare uno slancio positivo e definitivo alla vincitrice: l’obiettivo, per gli ospiti, è quello di tornare vincenti dalla Sicilia per riprendere un cammino fino a qui sorprendente e conquistare i primi i due punti in terra di Sicilia dopo la beffa con Capo d’Orlando.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà