Assigeco, riscatto da applausi: la capolista Tortona si arrende ai biancorossoblu

10 Febbraio 2021

Con una prestazione fantastica da parte di tutta la squadra, l’Assigeco fa il gran colpo e impone la seconda sconfitta stagionale alla capolista Tortona. Sul parquet del PalaOltrepo di Voghera, i biancorossoblu hanno condotto praticamente sempre il match, reagendo sempre nei momenti di difficoltà con scelte sempre oculate. Da segnalare i 18 punti di Tobin Carberry, i 15 di Markis McDuffie e la terza doppia-doppia stagionale di Tommaso Guariglia, che ha chiuso con 12 punti (6/6 al tiro) e 11 rimbalzi. Domenica i biancorossoblu tornano sul parquet del PalaBanca per affrontare Torino.

LA CRONACA – McDuffie e Carberry scrivono il 4-0 al 2’, con l’Assigeco che difende anche molto bene, reggendo l’impatto dei padroni di casa: 6-2 Assigeco al 4’ con il jumper di Carberry. Tortona però si mette in ritmo con le triple di Fabi e Severini e ribalta al 5’. L’equilibrio regna sovrano: Gajic segna 4 punti (14-14), poi Guariglia serve un bell’assist a Cesana per il comodo lay-up del 16-14 a 15” dalla prima sirena. La buona difesa dei biancorossoblu continua anche a inizio secondo quarto e il 2/2 dalla lunetta di Poggi tiene l’Assigeco in vantaggio 24-18. Molinaro appoggia al vetro il 28-23, poi arriva la tripla di Mascolo e il pareggio di Sanders dall’area al 19’. Dopo il 30 pari dell’intervallo lungo, McDuffie appoggia al vetro, ma poi arriva il terzo fallo di Molinaro dopo appena 1’ e immediatamente dopo quello in attacco a Guariglia. Formenti insacca la tripla del +4 (35-39), ma i padroni di casa vanno in gas con la tripla di Sanders e il canestro di Tavernelli scavando il primo mini solco sul 46-41 del 28’. Guariglia mette due liberi, poi Poggi mette il jumper dalla media che tiene tutto aperto sul 47-45 al 30’. Il semigancio di Guariglia spinge Piacenza avanti (53-51), ma Gazzotti mette subito la tripla e Mascolo colpisce dalla media riporta i padroni di casa a +3. Gazzotti schiaccia il 58-53, Salieri chiama timeout e ne esce un’Assigeco arrembante: McDuffie segna col fallo, arrivano un paio di belle difese e quando lo stesso McDuffie schiaccia il tabellone dice 58-58 a 3’53” dalla fine. Biancorossoblu ancora avanti con l’appoggio di Markis, Cannon pareggia a quota 60 e gli ultimi 2’ sono infuocati. Carberry sfrutta bene l’invito di Molinaro, poi guadagna due liberi di esperienza: 64-60 Assigeco a 45” dalla fine. Molinaro cancella Mascolo, poi McDuffie segna un canestro senza senso, prima della tripla di Sanders: 63-66 a 14” dalla fine. I padroni di casa vanno per il fallo sistematico: Carberry però è glaciale e sigla il 68-63 a 12” dal traguardo, Sanders non punisce da tre e l’urlo dell’Assigco si può finalmente liberare.

MOMENTO CHIAVE – Gli ultimi 2’ della gara, ma sarebbe riduttivo condensare solo in quel frangente una grande prestazione di squadra di tutti i ragazzi.

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – Tobin Carberry mette assieme una gara da 18 punti con 7/10 da 2 punti 4/4 ai liberi. 15 punti per Markis McDuffie, 12 per Guariglia con 6/6 dal campo e 11 rimbalzi: per lui terza doppia-doppia della stagione.

STATISTICHE BIANCOROSSOBLU – La prestazione biancorossoblu deve essere ancor più sottolineata dato che arriva con un inusuale 1/11 dall’arco dei tre punti. 43 i rimbalzi conquistati dagli uomini di coach Salieri contro i 35 avversari. 27/44 da due punti e 11/15 dalla linea dei liberi.

IL DOPO PARTITA – “Una prestazione di altissimo livello per la quale devo assolutamente dare merito ai ragazzi – commenta un soddisfatto coach Salieri – avevamo chiesto durezza mentale ed è arrivata una partita in cui i ragazzi non hanno mai mollato e hanno sempre reagito nei momenti difficili della gara. Sono contento per loro perché l’applicazione è sempre massima da parte di tutti. Ora dobbiamo affrontare Torino: un’altra montagna altissima da scalare ma noi abbiamo consapevolezza di poter giocare al massimo delle nostre possibilità, specie con la fiducia che queste prestazioni infondono nei ragazzi”. Due parole anche con coach Lorenzo Dalmonte: “I ragazzi sono stati straordinari per l’applicazione che hanno messo nell’eseguire quello che avevamo preparato: eravamo consapevoli di prenderci dei rischi su alcuni situazioni, li abbiamo presi e ci hanno ripagato. Vorrei però ringraziare davvero tutto lo staff che ci mette in condizioni di lavorare in condizioni eccellenti: poi queste prestazioni ci ripagano di tutti gli sforzi profusi quotidianamente in palestra”.

BERTRAM TORTONA-ASSIGECO PIACENZA 63-68
(14-16, 16-14, 17-15, 16-23)

TORTONA: Cannon 18, Sanders 10, Severini 9, Fabi 5, Mascolo 7, Sackey ne, Romano, Graziani ne, Tavernelli 7, Ambrosin, Gazzotti 7, Morgillo ne. All. Ramondino.

PIACENZA: Voltolini ne, Poggi 8, Molinaro 2, Formenti 3, Carberry 18, McDuffie 15, Gajic 4, Massone 2, Guariglia 12, Cesana 4, Jelic ne, Perotti ne. All. Salieri

© Copyright 2021 Editoriale Libertà