I Lyons affrontano Colorno al Beltrametti: in palio punti pesantissimi

14 Febbraio 2021

I tifosi bianconeri ricordano ancora con piacere quel Lyons-Colorno del 9 giugno 2019, quando i leoni piacentini (allora guidati dalla coppia Solari-Baracchi) si laurearono campioni d’Italia di Serie A in una partita memorabile. In Top 10, invece, ad avere la meglio è sempre stata la squadra parmense.

Oggi, domenica 14 febbraio, alle 14.30, un nuovo capitolo di questa accesa rivalità verrà scritto, tra due squadre che si conoscono bene e che hanno gli stessi obiettivi e la stessa fame.

Colorno vuole rialzare la testa dopo un periodo difficile, in cui è incappato in dure sconfitte contro alcune delle squadre più quotate del campionato, l’ultima il Petrarca Padova nell’ultima giornata. In realtà la squadra allenata da Cristian Prestera e John Wells era partita molto bene in questa stagione, imponendosi nettamente nel confronto di andata contro i Lyons, ma dopo la penalizzazione subita in occasione della sfida contro il Viadana, costata tre punti in classifica, i biancorossi hanno incontrato diverse difficoltà sia per il calendario impegnativo sia per qualche infortunio di troppo, oltre al dover rinunciare al centro Franco Smith poiché classificato come giocatore straniero. I segnali di ripresa della Lazio, che nella scorsa giornata ha conquistato i primi punti in classifica, obbligano i colornesi a mantenere alta la guardia e cercare di portare a casa punti ad ogni occasione.

In casa Lyons l’obiettivo è quello di confermare lo stadio “Walter Beltrametti” come terreno di caccia preferito: dopo aver battuto Viadana, Rovigo e Fiamme Oro, un’altra vittoria casalinga rilancerebbe i bianconeri all’inseguimento delle formazioni mantovana e romana, che nell’ultimo turno hanno guadagnato terreno sui Lyons, usciti sconfitti a Viadana ma con bonus difensivo. Spera di prendersi le luci della ribalta capitan Lorenzo Maria Bruno, che taglierà il traguardo delle 100 presenze in maglia Lyons. Il capitano ha parlato così della sfida di domenica: “Rispetto all’ultima partita dobbiamo stare più attenti alla disciplina: contro Viadana abbiamo concesso troppi falli e siamo stati puniti nel punteggio, e anche contro Colorno se ripetiamo gli stessi errori rischiamo di essere puniti. Inoltre, all’andata siamo stati puniti dai loro drive da rimessa laterale, quindi dovremo prestare attenzione a questa fase di gioco”

Per i leoni c’è all’orizzonte una nuova sfida importante, contro un avversario che conoscono bene e contro cui si deve cercare la vittoria. Colorno venderà sicuramente cara la pelle, e la partita si annuncia molto dura e intensa

© Copyright 2021 Editoriale Libertà