Gas Sales Bluenergy verso i quarti di finale: “Trento è forte ma noi siamo pronti”

04 Marzo 2021

In casa Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza prosegue il cammino di avvicinamento all’appuntamento con i quarti di finale playoff di Superlega, un traguardo importante per la società emiliana arrivato dopo il turno preliminare.

Archiviata la vittoria contro Padova, Clevenot e compagni stanno continuando la preparazione agli ordini di coach Lorenzo Bernardi e dello staff tecnico in attesa di scendere nuovamente in campo nella sfida contro Trento della prossima settimana. Proprio il capitano sottolinea l’importanza del traguardo raggiunto e si sofferma sull’andamento degli allenamenti:

“Siamo molto contenti di aver raggiunto i quarti, è un traguardo che volevamo conquistare. Sicuramente l’obiettivo era piazzarci in una miglior posizione nella classifica di regular season però è andata così e ora il nostro focus è rivolto alla prossima gara. In questi giorni durante gli allenamenti vedo un atteggiamento positivo da parte di tutti i ragazzi, vogliamo prepararci al meglio sia in sala pesi sia in campo”.

Anche contro Giannelli e compagni si giocherà al meglio delle tre gare: si inizia mercoledì 10 marzo alle ore 20.30 in Trentino con gara 1, mentre domenica 14 marzo alle ore 18 il confronto tra le due formazioni di sposterà in Emilia al PalaBanca di Piacenza. Eventuale gara 3 si disputerà nuovamente in casa dei gialloblù domenica 21 marzo alle ore 18. Chi passa il turno accede alle semifinali scudetto, mentre chi esce avrà la possibilità di giocare un girone all’italiana insieme alle altre tre squadre eliminate ai quarti e alle quattro che non hanno passato il turno preliminare. In palio il 5° posto finale in campionato, che vale un posto in Europa nella prossima stagione.

L’avversario che Piacenza andrà ad affrontare è di quelli ostici, una formazione contro cui i biancorossi hanno faticato durante i due confronti stagionali. Clevenot evidenza che sarà importante mantenere un buon livello di gioco in modo particolare in battuta e ricezione contro gli uomini di Angelo Lorenzetti:

“Trento è una squadra costruita per vincere lo scudetto, ci aspettiamo una partita difficile. Quando li abbiamo affrontati in stagione abbiamo visto quanto è stato complicato. Sicuramente la battuta e la ricezione saranno due fondamentali molto importanti per noi e su cui dovremo prestare molta attenzione”.

Tra la fila trentine, Nimir Abdel-Aziz sarà l’uomo da tenere d’occhio: con i suoi 442 punti messi a segno l’opposto è il bomber della squadra e della Superlega. L’olandese in più è anche il miglior realizzatore al servizio con 74 ace. A muro invece la certezza si chiama Marko Podrascanin: il centrale serbo è il migliore dei suoi con 50 block ben affiancato dal compagno di reparto Sreko Lisinac.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà