Rugby Top 10, riparte il campionato: per i Lyons scontro diretto a Mogliano

21 Marzo 2021

Dopo oltre un mese di pausa torna il Peroni Top 10 per la Sitav Rugby Lyons, che ha potuto riposare mentre nelle ultime settimane le altre squadre hanno effettuato i recuperi delle partite rinviate. L’ultima volta che gli uomini di Garcia e Orlandi sono scesi in campo strapparono un importante successo con bonus contro Colorno, avvicinandosi alle formazioni che li precedevano in classifica, ovvero Mogliano e FIamme Oro. Non è cambiato molto in questo mese, in cui le dirette rivali per il sesto posto non hanno trovato il successo, e quindi si arriva a un tesissimo scontro diretto al “Quaggia” di Mogliano di domenica 21 marzo (ore 14.30) tra i padroni di casa e i bianconeri con le due squadre separate da tre punti.

I leoni, dunque, sono a tiro per il sorpasso, ma andare a vincere in casa della formazione veneta è sempre difficile, e gli uomini allenati da Salvatore Costanzo hanno venduto sempre cara la pelle: i biancoblu sono reduci da due sconfitte risicate contro Calvisano e Valorugby, due delle squadre di vertice del campionato, da cui hanno portato a casa solo due punti di bonus difensivi a fronte del buon gioco espresso e la difesa molto attenta. Un po’ di rammarico dunque per i veneti, che nelle ultime giornate di campionato proveranno a recuperare terreno sul Viadana, quinto in classifica a 5 punti di distanza. Per iniziare al meglio il tour de force finale, cercheranno sicuramente di ripetere il successo ottenuto al “Beltrametti” nel novembre scorso, dove il piede di Ormson consegnò al Mogliano il successo in una giornata piovosa al termine di una battaglia serrata.

In casa Lyons regna l’ottimismo, visto l’ottimo rendimento della squadra, ma nessuno ha intenzione di abbassare la guardia proprio ora. Di fronte ai bianconeri ci sono due partite abbordabili, prima di chiudere la stagione di fronte a tre squadre di alta classifica come Calvisano, Rovigo e Valorugby. Conquistare la seconda vittoria in trasferta in questo Peroni Top 10 può essere un’importante iniezione di fiducia, e lo sanno bene i bianconeri. Ha parlato della sfida di domenica Federico Efori, uno dei giovani cresciuti nel vivaio Lyons che hanno avuto modo di mettersi in luce in questa stagione. Con il passare delle partite Efori si è conquistato il posto da titolare in mediana, dimostrandosi un numero 9 affidabile e ordinato: “Nell’ultimo periodo in allenamento abbiamo lavorato soprattutto sull’attacco, concentrandoci sullo schieramento e la velocità della linea dei trequarti. Mi aspetto una bella partita da parte nostra, perchè abbiamo lavorato bene in allenamento e dopo questa lunga pausa la voglia di scendere in campo e vincere è tantissima.”

Efori ha fatto anche il punto sulla stagione della squadra, con i Lyons partiti a fari spenti e che progressivamente hanno ottenuto affermazioni importanti e sfoderato grandi prestazioni: “Nella squadra siamo tutti felici dell’andamento della stagione: ognuno di noi è riuscito a crescere progressivamente e sommando questi miglioramenti siamo riusciti a ottenere importanti risultati di squadra, andando anche oltre le nostre aspettative. A livello personale poi sono molto felice della mia stagione, in cui sono partito un po’ indietro nelle gerarchie del mio ruolo ma ho avuto modo di giocarmi le mie possibilità e dimostrare di valere questo livello. Ora per tutta la squadra è fondamentale tenere alta l’attenzione e provare a strappare ancora qualche risultato importante in questo finale di stagione.”

Appuntamento dunque per le 14.30 di domenica 21 marzo, quando al “Quaggia” andrà in scena la sfida tra Mogliano Rugby 1969 e Sitav Rugby Lyons, con in palio punti pesanti per le posizioni di metà classifica. Come sempre, la partita verrà trasmessa in diretta sul canale Youtube della Federazione Italiana Rugby e sulla pagina Facebook Rugby Lyons 1963.

La stagione dei Lyons entra nell’ultimo quarto, dove si giocheranno la posizione finale in classifica e vorranno confermare di essere una realtà importante del massimo campionato italiano. il rush finale parte da Mogliano, uno dei campi più difficili d’Italia, ma questi Lyons non hanno paura di confrontarsi con nessuno.

Sitav Rugby Lyons: Biffi; Via G., Paz (vcap), Bruno (cap), Borzone; Katz, Efori; Salvetti, Petillo, Moretto; Cemicetti, Tedeschi; Salerno, Rollero, Acosta.

A disp: Cocchiaro, Cafaro, Canderle Fi, Lekic, Borghi, Via A, Forte, Cuminetti

© Copyright 2021 Editoriale Libertà